Crotone: area archeologica a rischio per le trivellazioni

Ambiente

Crotone: area archeologica a rischio per le trivellazioni

L’area archeologica di Crotone è a rischio per le trivellazioni. E a scendere in campo contro lo sfruttamento di un’area importantissima (la patria di Pitagora) sia da un punto di vista ambientale che storico, che poco alla volta potrebbe se si continua di questo passo essere distrutta, è il responsabile provinciale del WWF Paolo Asteriti. Egli infatti sostiene che si corre il rischio che anche l’ultima colonna del tempio di Hera Lacinia, unica sopravvivenza di un grande passato, ceda. Inoltre sempre secondo Asteriti la costa si sta abbassando per via delle perforazioni condotte dall’Eni . C’è insomma uno sfruttamento del territorio tale da far diventare sul lungo termine la situazione insostenibile e soprattutto tale da produrre danni irreversibili per il territorio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

temporale, frontale, occipitale, parietale, insula
Sesso & Coppia

Quali sono le funzioni dei lobi temporali?

26 settembre 2017 di Notizie

Nell’articolo viene descritta in modo semplice la divisione dell’organo cerebrale nelle varie strutture che lo compongono. Soffermandosi sui lobi temporali, vengono passate in rassegna le funzioni delle strutture corrispondenti, le condizioni mediche possibili riguardanti problematiche dei lobi temporali e l’importanza di considerare coordinate le funzioni degli altri lobi in cui è suddiviso il cervello umano.