Cuba, torna Fidel Castro - Notizie.it
Cuba, torna Fidel Castro
News

Cuba, torna Fidel Castro

Sono giorni storici, quelli in corso, perché saranno quelli in cui Cuba e gli Stati Uniti d’America riallacceranno i rapporti diplomatici.

Disgelo, riapertura, riconciliazione. I termini possono essere molti, ma la sostanza non cambia. Era il 4 gennaio del 1961 quando la crisi dei missili russi portò ad ammainare la bandiera a stelle strisce sull’isola, atto simbolico che segnò la chiusura dell’ambasciata all’Avana e l’interruzione delle relazioni diplomatiche.

Era il mondo della guerra fredda, diviso e teso, durato più di mezzo secolo, tantissimo, troppo tempo.

L’uscita di scena del Lider Maximo Fidel Castro e l’intervento di Papa Francesco sono stati i due espisodi decisivi, quelli più evidenti, quasi mediatici. In realtà, il riavvio dei rapporti fra Usa e Cuba è il risultato di un’ammirevole ricucitura diplomatica condotta da Raul Castro e dall’entourage di John Kerry, non meno che il risultato della storia, una fitta serie di eventi che non possono che portare a questa conclusione.

Cuba ha retto un embargo che avrebbe sbriciolato chiunque, guidata giorno per giorno da un condottiero di cui si possono criticare o perfino detestare idee e convinzioni, ma del quale non si può non riconoscere il carisma.

L’uscita di scena di Fidel Castro potrà non essere stato l’evento scatenante, ma, di certo, è una precondizione necessaria alla riapertura delle ambasciate.

Fedele a se stesso, al suo passato, al suo ruolo nei confronti del popolo cubano e del mondo, Fidel è intervenuto, in questi giorni, con un editoriale su Granma, l’organo del partito comunista, precisando, rivolto agli USA: “ci dovete milioni di dollari”.

Seppur accettando gli eventi in corso, Fidel Castro ha voluto tornare in scena nel modo fragoroso e inconciliante che gli si addice, come a far presente che sì, è giusto il clima di festa dei cubani, ma che, se il clima è tale, è perché Cuba è stata costretta a inventarsi una via resa difficile (o impossibile, dopo tutto) proprio dagli USA.

Con i suoi 89 anni compiuti proprio ieri, con tanto di uscita pubblica in compagnia dei presidenti di Bolivia, Maduro, e Venezuela, Morales, Fidel Castro è l’uomo del passato, in termini di provenienza tanto quanto di estrazione.

Se la coerenza è un valore, Fidel è un esempio da seguire.

Ma, a volte, per raggiungere il futuro, qualche pezzo di passato bisogna lasciarlo indietro.

1 Trackback & Pingback

  1. Cuba, torna Fidel Castro | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche