Come cucinare un delizioso polpettone
Come cucinare un delizioso polpettone
Cucina

Come cucinare un delizioso polpettone

polpettone

Il polpettone rappresenta un'ottima idea per tutti i pranzi domenicali passati in famiglia. Ecco come prepararlo in maniera facile e deliziosa.

Il polpettone è un classico piatto domenicale da gustare insieme alla propria famiglia. Questo secondo, a base di carne macinata di manzo o maiale, solitamente viene accompagnato con delle buonissime patate al forno. La procedura per preparare un delizioso polpettone è molto più semplice di quanto si possa pensare.

Il polpettone

Il polpettone è un piatto tipico delle domeniche italiane e per questo motivo è anche uno dei piatti più amati in assoluto tanto da essere imitato e replicato in tutto il mondo. La sua preparazione non è assolutamente difficile ma richiede molto tempo e la dovuta accuratezza. Per questo motivo è ideale nel giorno di festa ed è sconsigliato da fare se si ha fretta. Chiaramente il segreto di questo piatta sta principalmente nella qualità della carne trita scelta. Se si compra ed utilizza una carne di ottima qualità il polpettone avrà un sapore ancora più gustoso e intenso che lo renderà davvero irresistibile per qualunque palato.

Questo secondo piatto è anche presente nella maggior parte dei menù dei ristoranti ma è sconsigliato caldamente di ordinarlo.

Questo perché nei ristoranti, a differenza di quello che può accadere a casa, difficilmente si utilizza una carne di prima scelta. Di conseguenza il polpettone del ristorante sarà certamente meno buono rispetto a quello che si può preparare con tutta calma a casa.

Cosa serve

Ecco gli ingredienti e gli strumenti per cucinare questo fantastico polpettone:

Ingredienti

  • Carne trita (1 kg)
  • 1 uovo
  • 10 cracker o 2 cucchiai di farina d’avena
  • 1 cucchiaino di aglio tritato
  • 5-7 patate di media grandezza
  • un sacchetto di carote baby pulite
  • 1 piccola cipolla
  • 1 barattolo di polpa di pomodoro
  • 2 barattoli di acqua
  • sale, quanto basta
  • pepe quanto basta (appena tritato è meglio)

Utensili per cucinare

  • una padella per arrosti o una teglia da forno con coperchio
  • un matterello
  • un sacchetto richiudibile
  • una terrina
  • almeno due coltelli
  • un tagliere
  • uno spela patate
  • una spatola

Come prepararlo

La prima cosa da fare è preriscaldare il forno a 200°C.

In questo modo il tempo di cottura del polpettone sarà inferiore perché inizierà subito a cuocere alla temperatura desiderata. Evitate di aprire e chiudere il forno continuamente per controllare la temperatura, altrimenti ci vorrà più tempo per riscaldarsi. La temperatura scende di circa 3 gradi ogni volta che aprite lo sportello. Una volta preriscaldato il forno mettete la carne trita, l’uovo, il sale, il pepe e la farina d’avena nella terrina. Se preferite usare i cracker, metteteli nel sacchetto, chiudetelo e tritateli finemente usando il matterello. Aggiungerli al resto degli ingredienti e mescolare il tutto con le mani. Esistono diversi tipi di carne trita, la quantità di grasso dipende dalla qualità.

Dopo aver mescolato gli ingredienti, date forma alla carne, poi mettetela in padella, o nella teglia da forno. L’uovo insieme alla farina (o ai cracker tritati) permetterà di dare forma alla carne, che non si sbriciolerà quando la taglierete.

A questo punto versate la polpa di pomodoro sul polpettone. Copritelo bene, poi riempite due volte lo stesso barattolo con acqua fredda e versatela attorno al polpettone. Usate una spatola per girare il polpettone, in modo che non attacchi alla padella o alla teglia.

Una volta iniziato a cucinare il piatto principale si può passare a preparare il contorno. Per farlo bisogna pelare, lavare e tagliare a cubetti le patate. Fare poi lo stesso procedimento con la cipolla. Aggiungere le patate, la cipolla e le carote al liquido di cottura del polpettone. Questo contorno cuocerà contemporaneamente alla carne e sarà insaporito dal suo condimento. Fate cuocere il polpettone alla temperatura di 200°C per 1,5-2 ore. Quanto più lunga è la cottura tanto migliore sarà il risultato. Il tempo di cottura varia a seconda della quantità di carne usata, dalla forma e dallo spessore. Una volta cotto, lasciate riposare il polpettone nella padella di cottura, per circa 5 minuti.

Il tempo di riposo permetterà alla carne di insaporirsi.

Consigli

Una volta affettato il polpettone a larghe fette bisogna servirlo con le verdure o con delle patate al forno. Il polpettone della mamma è un piatto unico, e farà venire l’acquolina in bocca a tutta la famiglia. Gli ingredienti indicati sono per quattro adulti, oppure sono sufficienti per sfamare una famiglia di due adulti e due bambini per due giorni. Come avrete letto questo gustoso secondo non solo è un piatto caldo, saporito e genuino, è anche semplice da preparare, veloce, economico e sano. Non solo il profumo, ma anche il gusto delizieranno i vostri sensi. Buon appetito!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche