Curare un piercing

Guide

Curare un piercing

Hai finalmente fatto un piercing. E ‘semplicemente perfetto! Il design dei gioielli che hai è il perfetto bling per il tuo stile e ora hai qualcosa di cui vantarti. Improvvisamente la realtà comincia a prendere piede ,questo nuovo piercing necessita un sacco di tempo e fatica per evitare l’infezione. Come si può curare il piercing?

La cura di un piercing dipende da che tipo di piercing si sceglie di avere. Orecchie, ombelico, ecc richiederà di pulire i vostri gioielli un paio di volte al giorno. Ogni volta che si cambiano i gioielli bisognerà anche pulire la zona con alcool e / o tamponi forniti dal vostro piercer. Se non lo pulite può diventare terribilmente infettato. Essere sicuri di lasciare i gioielli il tempo necessario riferito dal piercer. Una volta che il tempo è scaduto, allora si può cambiare con qualcos’ altro .

Un piercing alla lingua richiede una cura diversa. La lingua guarisce veloce quindi la quantità di tempo per guarire non è così lunga come gli altri piercing ma la cura è altrettanto importante.

Per contribuire a ridurre il gonfiore mangiare cubetti di ghiaccio o leccalecca. Durante il sonno tenere la testa appoggiata. Siate attenti a quali tipi di alimenti si mangiano per evitare i batteri. Si consiglia inoltre di acquistare un nuovo spazzolino da denti di marca per eliminare i batteri. Sciacquare la bocca spesso con un collutorio come Listerine. L’acqua salata è anche una buona idea per aiutare la lingua a guarire. Resistete alla tentazione di giocare con il vostro piercing e lavarsi sempre le mani bene prima di cambiarlo. Siate sempre consapevoli che, se non si tiene il piercing nella lingua il buco si chiude in fretta.

La cura adeguata è molto importante per la vostra salute, dopo un piercing. Assicurarsi di mantenere l’area pulita e sterile. Lavarsi sempre le mani prima e dopo la pulizia o la sostituzione dei gioielli del vostro piercing. Se la cura del vostro piercing sarà adeguata, esso qualcosa che rimarrà con voi in modo indolore per molti anni!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*