Curcuma: prezzo e dove si compra

Cucina

Curcuma: prezzo e dove si compra

curcuma

La curcuma, o zafferano dell’India, è una spezia dalle innumerevoli proprietà benefiche e si trova in molti formati diversi. Dove si compra e a che prezzo?

La curcuma, o zafferano dell’India, altro nome con cui è nota, è una spezia dalle molte proprietà benefiche. Potente antiossidante e antinfiammatorio naturale, ha anche un’importante azione depurativa per il fegato. Lo zafferano dell’India è anche un ingrediente diffuso negli integratori e eni parafrasati. Questo perché recenti studi hanno riconosciuto in questa spezia preziose proprietà antitumorali. In genere per rafforzare l’azione benefica, la curcuma è anche abbinata ad altre spezie, come lo zenzero e il pepe nero. In commercio questa spezia si trova in molte forme: come integratore, in polvere, come radice fresca. Ma anche come tintura madre, olio essenziale e nascosta negli alimenti come colorante (E100). In base al formato scelto il prezzo varia, così come l’utilizzo. Nello specifico ecco dove trovare la curcuma in base al formato e il prezzo di questa spezia.

Curcuma in polvere e in radice: dove trovarla e prezzo

Se amate la cucina spezzata e volete unire il gusto ai benefici per la salute, la curcuma in polvere farà al caso vostro.

Ideale su molti alimenti e perfetta per preparare bevande e infusi, questa spezia si trova nei negozi etnici, supermercati ben forniti, online e nei negozio biologici. È disponibile si in sacchetti di plastica, sia in portaspezie in vetro. Il costo varia dai 3 ai 3,60 euro per 100 grammi. Anche la radice frasca è ottima in cucina. Si presenta come una radice bitorzoluta di colore arancio brillante. A crudo mantiene intatte tutte le sue proprietà e può essere grattugiata sulle pietanze. Per assimilarla al meglio, si può abbinare al pepe nero, olio d’oliva o accompagnarla con tè verde. Meno reperibile di quella in polvere, quella fresca si può acquistare online e nei negozi biologici o etnici. Potete anche coltivarla in casa facilmente, però ricordate che va consumata in breve tempo perché perde l’aroma con facilità. Il costo è di circa 2 euro per 50 g di radice.

Curcuma in altre forme

Per un’azione più mirata e un effetto immediato sull’organismo, è consigliabile assumere integratori di curcuma, sotto forma di compresse, pillole o capsule.

Si trovano in farmacie, parafarmacie ed erboristerie, più o meno naturali. Un confezione di compresse con un buon concentrato di sostanza può arrivare a costare anche 20 euro. Se avete problemi alle vie urinarie, come infezioni fastidiose, 20 gocce di tintura madre di curcuma 2 volte al giorno sono efficaci. Prima di assumere la tintura però è sempre importante affidarsi a uno specialista o consultarsi con un medico. Online si trova facilmente, ma p disponibile anche in erboristerie e parafarmacie ben fornite. Il prezzo varia dai 10 ai 17 euro per 50 ml. La curcuma occulta, cioè nascosta in vari alimenti come colorante, apporta benefici inaspettati, come quella in polvere. È contenuta in yogurt, formaggi, in molti brodi in scatola e nella mostarda.

L’olio essenziale commestibile di curcuma ha proprietà digestive, antiossidanti, depurative, antivirali e antinfiammatorie. Si può assumere per via orale con il miele per chi ha difficoltà di digestione, ma si può utilizzare anche come cosmetico.

Applicato sulla pelle, ha un’azione antirughe e anti-età; aggiunto durante il bagno ha un effetto energizzante e aiuta a ridurre lo stress. Il costo di questo olio essenziale puro si colloca tra i 18 e i 20 euro per 10 ml. Ora non vi resta che assumere la curcuma nella forma che preferite e valutare in prima persona tutti i benefici.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche