Cure per il tremore essenziale a base di erbe

Cure per il tremore essenziale a base di erbe

Salute

Cure per il tremore essenziale a base di erbe

tremore essenziale

Il tremore essenziale è un disordine legato al movimento. Oltre ai tradizionali metodi farmaceutici, potete ricorrere a rimedi erboristici per alleviarne i sintomi. Ecco quali sono.

Il tremore essenziale è una varietà di disturbi del movimento. Negli individui che superano i sessant’anni, il tremore essenziale è collegato ad un aumentato del rischio di contrarre l’Alzheimer o la demenza senile. Oltre a un certo numero di trattamenti convenzionali sotto forma di farmaci che aiutano parecchio a gestirlo, anche alcuni rimedi naturali possono alleviare il disturbo e, nei casi più lievi, anche a farlo scomparire. Vediamo, allora, quali rimedi erboristici sono utili contro il tremore essenziale.

Rimedi erboristici contro il tremore essenziale

Il tremore essenziale è un problema legato al movimento che si manifesta come tremore posturale e cinetico. Colpisce per lo più persone sopra ai quarant’anni di età e riguarda soprattutto gli arti superiori e il capo. Esistono terapie mediche utili per affrontare la malattia che, in casi più gravi, prevedono anche l’intervento chirurgico. In generale, è utile rinunciare a stimolanti come la caffeina e la teina. Preferite, invece, erbe rilassanti e calmanti.

Se volete conoscere alcuni rimedi erboristici che aiutano ad alleviarne i sintomi, eccone una rapida carrellata.

La Scutellaria

Grazie alla sua capacità calmante, la scutellaria (o Scutellaria laterifolia) è stata usata per secoli da persone fisicamente e mentalmente stanche. In passato veniva utilizzata da coloro che lavoravano molte ore, per alleviare la stanchezza e rilassare la muscolatura. La scutellaria è utile per rasserenare la mente e fornire un equilibrio alle emozioni. Viste le sue proprietà rilassanti, aiuta nell’affrontare situazioni complesse e stressanti, e favorisce la serenità mentale. Nel caso dei tremori, è utile per rilassare la muscolatura. La scutellaria si può assumere senza particolari indicazioni come tisana serale.

La camomilla

La camomilla (o Matricaria recutita) è utilizzata da secoli per combattere i sintomi di ansia. Come ormai tutti sanno, ha un effetto calmante naturale, utile per ridurre la tensione nervosa. Per questo motivo è indicata nei casi di tremore essenziale per ridurre il tremore muscolare.

In alcuni rari casi, la camomilla può generare reazioni allergiche sopratutto a livello cutaneo. Esclusi questi effetti collaterali, una tisana di camomilla prima di addormentarsi è un rimedio utile per rilassare la muscolatura.

La centella asiatica

Si dice che la centella asiatica abbia un effetto naturalmente positivo sul cervello e sul sistema nervoso. La centella asiatica ha proprietà utili ad aumentare le capacità di memoria e a riequilibrare le emozioni. Per questo motivo, è un’erba spesso consigliata agli studenti sotto esame. La centella sembra aumentare il flusso di sangue al cervello e migliorare la circolazione sanguigna. La centella asiatica è, quindi, consigliata a pazienti affetti da tremore essenziale per la sua capacità di stabilizzare la muscolatura e dare lucidità mentale alla persona.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Couperose
Salute

Couperose: rimedi per il viso

di Notizie

La Couperose o “Maledizione dei Celti” è una malattia dermatologica. Scopri le cause ed i trattamenti protettivi e alimentari per contrastarne l’insorgenza.