Curiosità sulla Religione nell’Antico Egitto

Guide

Curiosità sulla Religione nell’Antico Egitto

egitto

I diversi stili con cui le piramidi furono costruite, riflettono le diverse prospettive religiose sviluppatesi tra gli antichi egizi. Le piramidi a scaloni, di precedente realizzazione, riflettono una religione il cui orientamento è stato rivolto verso l’associazione divinità-stelle. Le piramidi di più recente costruzione, quelle dai lati lisci, segnalano ufficialmente il cambiamento di orientamento religioso degli Egiziani verso il culto delle divinità associate al sole.

Gli antichi Egizi erano soliti dare grande importanza ai sogni ed al loro significato, credendo che i sogni contenessero messaggi importanti, inviati loro da una serie di divinità. Gli antichi egizi avevano eretto molti templi dedicati a Serapide, dio dei sogni. Credevano anche che un altro dio del sogno, Bes, proteggesse i componenti della famiglia dagli incubi. La gente a volte andava a dormire all’interno dei templi, sperando così di fare sogni speciali in cui trovare la soluzione ai problemi che li attanagliavano.

Il complesso di Karnak, che comprendeva una piscina sacra, una biblioteca, un magazzino, dei quartieri residenziali ed una scuola, era il più importante antico centro religiose egiziano nell’epoca del Nuovo Regno.

Completato durante il regno di Ramses II, con l’aggiunta della Sala Apostolica, questo luogo santo si è evoluto in un lungo intervallo di secoli, divenendo da umile santuario, un vasto complesso del tempio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...