CV europeo o meno COMMENTA  

CV europeo o meno COMMENTA  

come-scrivere-curriculum1

Tutti coloro che hanno cercato lavoro, o hanno presentato la propria candidatura presso un’azienda o una ditta, hanno dovuto compilare il curriculum vitae.

Il curriculum vitae è un documento all’interno del quale si possono riportare tutti i dati lavorativi relativi alla propria esperienza: i ruoli ricoperti e le competenze acquisite. Inoltre si elencano i titoli di studio, i corsi  seguiti, e tutto quello che può essere utile per farsi scegliere per un’assunzione.

Lo schema per redigere un CV può essere desunto da Word, o da altri programmi di videoscrittura. Esiste poi un formato di CV che è detto “Europeo”, o “Europass”.

Adottare questo modello è utile perchè viene accettato universalmente: però presenta anche degli svantaggi. Infatti il suo formato appare ideale per chi è alle prime esperienze e dunque non ha un lungo curriculum da scrivere. Per chi deve elencare molte voci invece perde in leggibilità.

Leggi anche: Curriculum vitae di danza


Inoltre, il primo dato che viene messo in evidenza è l’età anagrafica, e questo, in alcuni casi, può costituire uno svantaggio.

Quindi si deve decidere caso per caso se adottare il formato europeo di CV, o meno.

 

Leggi anche

fa
Guide

Shatush come si fa

Ormai chi non conosce lo shatush? Per chi ancora non lo sa, è una tecnica che crea sfumature naturali sui capelli in due fasi.Come si fa?Ecco come procedere Ormai lo shatush è una tecnica nota a tutti. Talmente in voga da essere ormai quasi fuori moda, lo shatush consiste nel creare sulla chioma delle schiarite con un effetto naturale. Più precisamente, la tecnica consiste nella decolorazione delle punte e della chioma inferiore per ottenere due colori in sintonia, che sfumano uno nell'altro. Dato che lo shatush arriva direttamente dalla California, ricorda un po' le sfumature dei capelli sotto i raggi Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*