Cyprus Airways : un’altra volta salvata dallo Stato COMMENTA  

Cyprus Airways : un’altra volta salvata dallo Stato COMMENTA  

Momento di bilanci e progetti per Cyprus Airways. Il 2011 si è chiuso con una perdita operativa di 20,6 milioni di euro, in gran parte imputabile a costi non ricorrenti, come quelli derivanti dal piano di prepensionamenti che ha coinvolto circa 400 dipendenti.


Il consiglio di amministrazione della compagnia aerea ha approvato un aumento di capitale di 45 milioni di euro; il Governo cipriota, in qualità di azionista di maggioranza, sottoscriverà l’aumento per la sua quota parte.


A maggio e giugno due Airbus A321 entreranno nella flotta di Cyprus Airways: i nuovi aeromobili, con 20 posti in Business e 171 in Economy, collegheranno Larnaca a Milano Malpensa dall’inizio di luglio.Dal prossimo 11 marzo, Erbil – capoluogo del Northern Iraq – entrerà del network del vettore; per il mercato italiano è previsto un volo in coincidenza da Malpensa ogni domenica.


Infine, la compagnia ha deciso di proseguire il suo impegno nel mercato greco: dal 26 marzo 2012 Cyprus Airways opererà sei collegamenti giornalieri tra Atene e Salonicco che si aggiungeranno agli otto voli settimanali tra Creta e Rodi già programmati per il periodo estivo.

L'articolo prosegue subito dopo


Francesco Alessandro Sereni

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*