D.E.F: ora fondi per ridurre tasse e debito e infrastrutture per la crescita

Economia

D.E.F: ora fondi per ridurre tasse e debito e infrastrutture per la crescita

E’ la bozza di risoluzione che la maggioranza parlamentare (Pdl,Pd,Udc) allegherà al Def(documento di economia e finanza) a stabilire quelle che sono le priorità in materia d’economia.Le risorse acquisite con la spending review e con la lotta senza tregua all’evasione fiscale dovrebbero essere impiegate per ridurre le tasse sui redditi da lavoro e sulle imprese.Necessario anche per la crescita economica potenziare la rete infrastrutturale del Paese,dando corso alle più importanti opere pubbliche e sbloccando il patto di stabilità interno,per permettere agli enti locali spese d’investimento.La ricetta per il debito pubblico,salito recentemente al 123 % del Pil,prevederebbe invece importanti dismissioni del patrimonio demaniale,valorizzando il ruolo della Cassa depositi e prestiti.Le altre stime contenute nel Def prevedono,qualcuno sostiene con troppo ottimismo,il ritorno al pareggio di bilancio già dall’esercizio 2013.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche