Da antagonista condannato per gli incidenti del G8 a militare di carriera

Cronaca

Da antagonista condannato per gli incidenti del G8 a militare di carriera

Palermo – La storia di Antonino Valguarnera, raccontata da Panorama, è quantomeno strana. Valguarnera, oggi 31 anni, è stato riconosciuto in primo grado di devastazione e saccheggio. Reati commessi durante il G8 di Genova. Con lui altri 5 imputati per gli stessi reati. Le pene vanno dai 6 ai 15 anni. Antonio, come gli altri, è in attesa del processo di Appello. Nel frattempo Antonio deve aver cambiato modo di vedere le cose. Anzi, forse le cose le vede in modo diametralmente opposto. Antonio ha deciso d’intraprendere la carriera militare e partire anche per quelle missioni (presunte tali) di pace. Questo un breve passo dell’intervista rilasciata a Panorama:

«Volevo imparare qualcosa, la disciplina e il rigore. All’esercito ho dato l’anima, tanto da essere scelto per una missione in Bosnia. Sono anche stato persino premiato dall’allora presidente Ciampi». Antonino conclude così: «Questa storia ha già condizionato la parte più importante della mia vita, vorrei che finisse prima di trasformarsi in ossessione.

Una cazzata a vent’anni si deve pagare tutta la vita?».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*