Da festa a tragedia COMMENTA  

Da festa a tragedia COMMENTA  

Doveva essere una bella festa quella che sarebbe dovuta concludersi a Lecce in una piacevole serata con i fuochi artificiali.  Invece chi avrebbe dovuto far partire i fuochi, un uomo di 43 anni con il padre di 75, sono stati gravemente feriti a causa dell’esplosione di questi in un furgone, per cause tutt’ora imprecisate. Il 70% del corpo del quarantatreenne è ricoperto da ustioni di terzo grado ed è ricoverato in gravissime condizioni al centro ustioni di Brindisi, mentre il padre è all’ospedale di Lecce in prognosi riservata.


Ferito lievemente anche un altro signore di 80 anni, che era con i due nelle vicinanze.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*