Daccò condannato a 10 anni di carcere

Cronaca

Daccò condannato a 10 anni di carcere

Milano – Pierangelo Daccò, coinvolto nella bancarotta dal San Raffaele di Milano, dovrà scontare 10 anni di carcere per aver commesso i reati di concorso in bancarotta, associazione a delinquere, appropriazione indebita e distrazione di beni.

É quanto ha deciso il gup di Milano Cristina Mannocci. Daccò aveva scelto il rito abbreviato. Assolto Andrea Bezziccheri per il quale la Procura aveva chiesto una condanna a tre anni.

Secondo l’accusa, che aveva chiesto una pena di anni 5 e mesi 6 per Daccò e di anni 3 per Bizzichieri, i due, in concorso con altre persone, avrebbero contribuito a creare il cosiddetto ‘sistema San Raffaele’ per formare fondi neri così da soddisfare le esigenze economiche del vecchio management e di chi gli era vicino.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...