Dai appuntamento a un ragazzo che viaggia

Guide

Dai appuntamento a un ragazzo che viaggia

untitled (272)

Dai appuntamento a un ragazzo che colleziona esperienze invece di giocattoli, un braccialetto fatto di tessuto invece di un Rolex. Dai appuntamento a un ragazzo che si illumina quando sente le parole “Vacanza”, “All inclusive”, or “resort”. Dai un appuntamento a un ragazzo che viaggia perché non è accecato da uno scopo, ma movimentato da molti.

Potresti trovarlo in un aeroporto o in libreria alla ricerca delle guide di viaggio – anche se le usa solo come spunto di riferimento.

Saprai che è lui perché quando accende il computer, il suo schermo presenta una scena splendida delle montagne, delle colline o ile bandiere di preghiera. I suoi amici di Facebook saranno sul tetto, e la sua bacheca sarà tempestata di messaggi in inglese con la scritta Mi manchi di amici che ha conosciuto lungo il percorso. Quando viaggia, riesce a instaurare amicizie in un’ora. E sebbene i contatti con i suoi amici siano sporadici, i legami sono sempre densi e se volesse, potrebbe fare nuovamente il couch surfing.

Compragli una birra.

Una volta un viaggiatore torna a casa, le persone raramente ascoltano le loro storie. Quindi, ascoltalo. Fai in modo che ti porti nel suo mondo. Potrebbe parlare velocemente e perdere alcuni piccoli dettagli perché lui è eccitato nel raccontare. Godi del suo entusiasmo e di quello che ha in serbo per te.

Squittirà come un bambino eccitato quando il suo ultimo numero del National Geographic arriva per posta. Poi sarà silenzioso, assorto, fino a che non termina la sua analisi di ogni foto, ogni avventura. Nella sua mente, sarà come se fosse in ogni foto. Egli passerà il problema a voi e grill sui vostri sogni e chiedere competitivo la cosa più pazza che abbia mai fatto. Digli. E so che lui probabilmente vincere. E se per caso si vince, sa che il suo prossimo destino nella vita sarà quello di fare fuori te. Ma poi dirà: “Forse possiamo farlo insieme”.

Dai appuntamento a un ragazzo che parla di luoghi lontani e le cui mani hanno esplorato le reliquie di pietra di antiche civiltà e la cui mente ha immaginato quelle mani che intagliavano, cesellavano, dipingevano le meraviglie del mondo.

E quando parla, è come se stesse rivivendo. Si può quasi sentire il suo battito cardiaco. Si può quasi sentire l’adrenalina dilagare in quel momento. Lo senti che passa attraverso le sue sinapsi, una festa per gli occhi che entra attraverso quei piccoli oracoli di esperienza che chiamiamo pupille, digerire rapidamente attraverso le sue vene, che si manifesta nel suo sistema nervoso, trasformando e modificando la sua visione del mondo come un trauma inversa e infine passa, ma cambiando per sempre i colori della sua vista. (A meno che lui sia Karl Pilkington.) Anche tu vorrai questo.

Dai appuntamento a un ragazzo che ha vissuto su uno zaino perché vive felicemente con quel poco che ha. Un ragazzo che ha viaggiato ha visto la povertà e pranzato con coloro che vivono in piccole baraccopoli di senza acqua corrente, eppure estranei gli hanno dato benvenuto con una ospitalità più grande di quella dei ricchi.

E dal momento che ha visto questo, sa come una vita senza lusso possa essere una vita importante se alimentata da rapporti e famiglia, piuttosto che una vita che alimenta le automobili fantasia e l’ego. Ha vissuto diversi modi di essere, rispetta le religioni alternative e guarda il mondo con gli occhi di un bambino di cinque anni, curioso e affamato. Anche tuo padre sarà felice di questo, perché è bravo con i soldi e sa come vivere con un budget ristretto.

Questo ragazzo sa assaporare la casa, il conforto di un divano, la sicurezza rappresentata in un pasto cucinato dalla mamma, le conversazioni degli amici di infanzia, e la gloria di un bagno. Sebbene fieramente indipendente, ha il tempo di riflettere su se stesso e le sue relazioni. Nonostante la sua voglia di girovagare sa e apprezza i legami a casa. Ha la possibilità di sapere cosa significa quando qualcuno ti manca e ti pensa.

Oltre a questo, sa una o due cose sugli addii. Conosce l’incertezza di lasciare il conforto di una casa, l’indefinito ci vediamo più tardi a i cancelli di partenza, e senza paura affronta l’ignoto perché conosce le sensazioni del ritorno. E l’abbraccio Mi manchi + il miglior tipo di abbraccio che ci sia al mondo. Sa anche che gli addii sono appena dei prolungati ci vediamo più tardi e che ciao è solo un po ‘più lontano dal più vicino internet cafè.

Non trattenerlo in nessun caso e lascialo andare e vai con lui. Se non hai viaggiato, ti aprirà gli occhi verso un mondo oltre le notizie e la percezione comune. Ti aprirà i sogni alla possibilità e alla realtà. Ti calmerà i nervi quando perdi un volo o quando avrai problemi con l’affitto perché lui sa che il viaggio è l’avventura. Ti illuminerà sui rumori che non conosci e sui sapori quando avrai un avvelenamento da cibo.

Ti farò ridere mentre tampona la tua fronte con un panno freddo e si prenderà cura di te con dell’acqua imbottigliata. Ti farà sentire come se fossi a casa.

Quando vedi qualcosa di bello, ti prenderà per mano in silenzio, in awe della storia in cui posa i suoi piedi, e il fatto che tu sia con lui.

Vivrà in ogni momento con te perché è così che vive la sua vita.

Capisce che la felicità non è niente di più che un insieme di momenti che cambiano e lui è determinato a legare molte di questi legami insieme. Capisce il tuo bisogno di indipendenza e che tu hai un bucketlist. Cerca di capire che i suoi scopi possono essere in qualche punto diversi, ma che l0indipendenza è la pietra miliare di una relazione salutare quando c’è il rispetto reciproco. Potresti perderlo per un po’, ma lui tornerà sempre a casa a raccontare una nuova storia e un souvenir che ha preso perché gli ricorda te, come se fosse fatto apposta per te e perché gli sei mancata.

Potresti essere propensa a fare lo stesso. assicurati che l’indipendenza sia sulla tua bucketlist, e assicurati che sia controllata. L’indipendenza manterrà al tua relazione fresca e ccitnate e quando sarete insieme costituirà un legame di fiducia indistruttibile.

Quando hai violato la zona di conforto, lui ti proporrà di tuffarti e nuotare con gli squali, o sederti vicino a una persona puzzolente in un bus superaffollato. Non si presenterà con un anello di diamanti, ma con un token di una cultura nativa o ispirato dalla natura, come il pinguino e il sasso.

Ti sposerai in qualche luogo atipico circondata da pochi selezionati, un momento costruito per avventurarvi nuovamente insieme nell’ignoto. Sposa il ragazzo che ha viaggiato e che farà del mondo casa tua. La tua luna di miele non sarà ricordata per una cena al buffet, ma sarà ricordata nelle fotografie trionfanti al top del Kilimangiaro e memorizzate in un dolore gratificante di muscoli alla fine di giornate dedicate alle escursioni.

Quando sari pronta avrai nomi di bambini che hai incontrato nei tuoi viaggi, i nomi stranieri delle persone che hanno occupato un posto speciale nel tuo cuore , anche se solo per pochi giorni. Forse vivrai in un altro paese, e i tuoi bambini impareranno la lingua e i costumi che apriranno le loro menti, non lasciando spazio al pregiudizio. Ti introdurrà alla vita di Hemingway, al cammino di Santiago e lo spingerà vivere qualcosa di più grande di voi.

Sposa un ragazzo che viaggia e insegnerà ai bambini la bellezza di una singola pietra, la storia degli Incas e instillerà in voi il coraggio delle possibilità. Spiegherò che la paura nasconde opportunità e insegnerà loro a sconfiggerla.

E quando sarà vecchio, siederà con i nipoti a studiare attentamente gli album di foto e le casse di tesori del mondo, mentre loro si vedranno nelle foto sorpresi dalla bellezza del mondo e ispirati dalla loro vita in essa.

Trova un ragazzo che viaggia perché meriti una vita di avventure e possibilità. Meriti di vivere in modo leggero e abbracciare la semplicità. Meriti di guardare al futuro con gli occhi della gioventuà e le braccia aperte. Perché p qui che troverai la gioia e ancora meglio la gioia insieme.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*