Dai ristoranti alle sigarette, spese per milioni di euro: indagati 40 membri del Centrodestra in Regione Lombardia - Notizie.it

Dai ristoranti alle sigarette, spese per milioni di euro: indagati 40 membri del Centrodestra in Regione Lombardia

Cronaca

Dai ristoranti alle sigarette, spese per milioni di euro: indagati 40 membri del Centrodestra in Regione Lombardia

Milano – Rimbori con soldi pubblici per spese “dubbia” questa è l’accusa mossa nei confronti di 40 esponenti, (ripartiti tra Lega e Pdl) della giunta Formigoni. Dunque uso illecito dei rimborsi regionali ai gruppi consiliari, questo è quanto emerso dalle indagini della guardia di finanza. Spese che nulla avevano a che fare con l’attività politica: sigarette, ristoranti, viaggi. Tra gli indagati nell’inchiesta per Peculato della Procura di Milano, figurano indagati, tra gli altri, i capigruppo in Regione del Pdl e della Lega Nord, Paolo Valentini e Stefano Galli. I nuovi indagati sono la conseguenza delle verifiche effettuate in seguito all’indagine per corruzione con al centro Davide Boni (Lega), ex presidente del Consiglio Regionale e sull’ex assessore del Pdl, Franco Nicoli Cristiani, arrestato un anno fa con in casa una tangente da 100 mila euro. Lo scorso 10 ottobre, i militari della guardia di finanza avevamo acquisito i rendiconti dei gruppi consiliari lombardi di Pdl e Lega dal 2008 al marzo del 2011.

In quell’occasione vennero fatte minuziose verifiche sulle spese di comunicazione e di rappresentanza, ritenute sospette, dei gruppi consiliari del Pdl e della Lega. Sarebbero state accertate spese per cene e viaggi non giustificabili. Controlli verranno effettuati anche sui rimborsi regionali di altri gruppi consiliari, come quello del Pd.

Vincenzo Borriello

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche