Dal fidanzamento al matrimonio

Matrimonio

Dal fidanzamento al matrimonio

Indirizzare la vostra relazione verso il matrimonio è uno degli aspetti importanti del frequentare una persona che potreste dare per scontato o non considerare affatto. Correre troppo potrebbe spaventare il partner o mettere in crisi una relazione. D’altro canto prendendosela troppo comoda il partner potrebbe perdere interesse e far sì che la relazione non diventi matrimonio. Ogni rapporto è diverso ma ci sono varie tecniche per arrivare al successo.

Frequentazione iniziale
Resistete alla passione e non precipitate le cose sia fisicamente che emotivamente. Il ciclone emotivo può facilmente bruciare ed esaurirsi così come è iniziato. Un rapporto duraturo ha bisogno di qualcosa in più di qualche fine settimana di passione e desiderio. Rallentate e imparate a conoscere con calma il vostro partner. Prendetevi tempo per capire se il legame emotivo tra voi due evolve mentre vi conoscete meglio. Se il vostro partner ha dei tratti caratteriali che trovate insopportabili potrebbe essere il momento di chiudere la relazione.

Qualche mese dopo
Dopo 3-6 mesi di frequentazione potete cominciare a pensare al tipo di rapporto che entrambi desiderate.

Avendo passato parecchio tempo con il partner vi sentirete a vostro agio con lui e comincerete a conoscerlo veramente. A volte sono le piccole cose, tipo i suoi gusti musicali, che vi fanno decidere che è la persona giusta. Quanto più a lungo vi frequentate, quanto più tempo passate assieme più riuscirete a capire cosa gli piace, cosa non gli piace, abitudini, e ambizioni. Di nuovo prendetevi tutto il tempo necessario per costruire una relazione ed essere sicure di non agire in modo irrazionale o di precorrere i tempi per insicurezza. La vostra relazione procede a rilento solo se non va avanti.

Dopo un anno e più
Dopo un anno dovreste aver capito se il partner incontrato è quello giusto per voi. L’amore tra voi due dovrebbe ancora crescere o almeno essere stabile, dovreste sapere tutto quello che è necessario di lui, avete superato alcune crisi. Cominciate a parlare del futuro, vedete se la pensate allo stesso modo su matrimonio e famiglia, non aspettate per un momento particolare quanto piuttosto il momento in cui la relazione è abbastanza solida e il matrimonio è il prossimo passo.

Quando sentite che è il momento giusto proponete al partner di fare il prossimo passo nella vostra vita di coppia.

Fidatevi di voi stessi
Per finire dovete avere fiducia in voi stessi per prendere la giusta decisione. I consigli degli amici in materia aiutano ma siete voi che sapete come vi sentite e cosa volete che succeda. Procedete al passo che ritenete giusto per la vostra relazione, è importante che le cose evolvano naturalmente e che non dobbiate controllare tutto. Ricordate che innamorarsi significa rischiare e non andrete da nessuna parte se lascerete che la paura gestisca le vostre decisioni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche