Dal Pescara alla Lazio? Oddo smentisce: “tutte cavolate”

Calcio

Dal Pescara alla Lazio? Oddo smentisce: “tutte cavolate”

Sembrava la stagione perfetta per agguantare la promozione diretta in serie A, con la squadra che girava a mille e un ambiente in estasi. Poi l’involuzione che non ti aspetti e il Pescara è precipitato in una spirale di risultati negativi, culminata sabato scorso con la quarta sconfitta consecutiva contro la capolista Crotone, che ha allungato a otto il numero di gare senza vittorie (con appena 3 punti conquistati e un distacco dalle prime della classe che comincia a farsi quasi incolmabile). E in una situazione tanto difficile non aiutano di certo le notizie di mercato che vogliono Massimo Oddo pronto a lasciare la panchina degli abruzzesi (a dispetto dell’accordo fino al 2017) per sedersi su quella della Lazio, che a fine stagione verrà liberata da Stefano Pioli (sempre che il presidente Lotito non decida di cacciarlo prima, complice anche l’eliminazione-choc dall’Europa League).

Notizie che però il tecnico del Pescara definisce senza mezzi termini “delle vere e proprie cavolate”, smentendo così non solo l’addio al club allenato in passato anche dal padre Francesco (primo caso nella storia del calcio professionistico di padre e figlio sulla panchina della stessa squadra) ma anche l’esistenza di un accordo già raggiunto coi biancocelesti, come invece sostengono alcune indiscrezioni. “Non ho assolutamente firmato con la Lazio, ho un rispetto pazzesco per il Pescara e non mi sognerei mai di firmare per un’altra società – ha spiegato infatti Oddo nella conferenza stampa che ha preceduto la partenza della squadra per il ritiro punitivo di Roma, deciso dai dirigenti in vista della sfida contro la Ternana – ma quando le cose non vanno per il verso giusto, si cominciano a far uscire delle voci inesistenti. Io ho un contratto con il Pescara e starò qui. Credo in questa squadra e non mollerò fino alla fine per uscire da questa situazione”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...