Dalle serie tv al cinema, da attori a divi di Hollywood: 10 star che hanno fatto il grande salto
Dalle serie tv al cinema, da attori a divi di Hollywood: 10 star che hanno fatto il grande salto
Gossip e TV

Dalle serie tv al cinema, da attori a divi di Hollywood: 10 star che hanno fatto il grande salto

Dalle serie tv al cinema, da attori a divi di Hollywood: 10 star che hanno fatto il grande salto
Dalle serie tv al cinema, da attori a divi di Hollywood: 10 star che hanno fatto il grande salto

Non sono pochi gli attori che, partendo dalla serialità televisiva sono stati in grado di compiere il grande balzo verso l’olimpo di Hollywood.

Sono molti gli attori che, negli anni, sono riusciti a compiere quel salto di qualità che divide il piccolo dal grande schermo. La serialità televisiva, infatti, è sempre stata un grande laboratorio di nuovi talenti per il cinema hollywoodiano.

Ecco 10 attori che sono partiti dagli show televisivi e si sono fatti poi strada nel mondo di Hollywood.

  1. George ClooneyEbbene sì. È stato il pediatra che molte mamme avrebbero desiderato per i loro bambini. Prima di bere Nespresso e recitare nei blockbuster hollywoodiani, George Clooney ha ricoperto, per diversi anni, il dottor Douglas Ross in “Er-Medici in Prima Linea”, la serie che gli diede la sua futura fama.
  2. Morgan FreemanPrima delle sue 5 candidature agli Oscar come miglior attore e una statuetta dorata come miglior attore non protagonista in “Million Dollar Baby”, Morgan Freeman era noto per la sua partecipazione alla serie tv “The Electric Company” (inedita in Italia) e nella soap opera “Destini”.
  3. Will SmithWill Smith deve tutto al momento in cui divenne il principe di Bel-Air.

    Smith era un rapper appena introdotto nella scena musicale. E che non sapeva recitare. In pochi anni, e proprio grazie a quello show, divenne un attore di fama mondiale.

  4. Jennifer AnistonNonostante abbia tentato, in tutti i modi, di dissociarsi dal suo personaggio televisivo, per molti telespettatori, Jennifer Aniston resta la Rachel Green di “Friends”, una delle sitcom televisive più viste al mondo. Grazie a quella parte, la Aniston ha vinto un Golden Globes, un Emmy e uno Screen Actors Guild Award. Ed è proprio dopo “Friends” che sono arrivate le commedie campioni d’incassi con lei indiscussa prima donna.
  5. Michelle WilliamsPrima di raggiungere l’olimpo di Hollywood con film quali “I segreti di Brokeback Mountain” e “Marilyn”, Michelle Williams era comparsa nelle serie tv “Baywatch” e “Una bionda per papà”. Ma soprattutto ha fatto versare lacrime a un’intera generazione di adolescenti con il suo monologo nei panni di Jen Lindley, all’interno de teen-drama “Dawson’s Creek”. Ve la ricordate? Ora potete riporre i fazzoletti.
  6. Jessica AlbaJessica Alba aveva solo 14 anni quando andò a vivere in Australia per recitare nella famosa serie tv “Flipper”. E fu proprio lì che mosse i primi passi nello show business.

    Ma la vera e propria notorietà arrivò con “Dark Angel”.

  7. Ryan ReynoldsEbbe una parte nel team drama “Fifteen”, ma il primo ruolo importante per Ryan Reynolds fu con la serie tv “Due ragazzi e una ragazza”. Qui in Italia, lo show non è molto conosciuto, ma ebbe un grandissimo successo negli Stati Uniti. E, ovviamente, portò grande popolarità all’attore.
  8. Olivia WildePer i fan di Olivia Wilde, lei sarà sempre Tredici, la dottoressa Remy Beauregard Hadley nella serie tv “Dr. House”. Deve, infatti, la sua gloria allo scorbutico dottore. Subito dopo, un’impennata di impegni sul grande schermo.
  9. Sarah Jessica ParkerForse Sarah Jessica Parker prenderà parte al terzo film di “Sex and The City“. Ma prima, si è sciroppata ben 6 anni come protagonista dell’omonima serie tv a cui deve, però, tutta la sua fama. Con il ruolo di Carrie Bradshaw, Sarah Jessica Parker ha vinto quattro Golden Globe, tre Emmy e ben tre Screen Actors Guild Award.
  10. Blake LivelyE’ figlia d’arte.

    Ma i primi ingaggi importanti hanno bussato alla sua porta dopo essere stata Serena Van der Woodson nella serie tv “Gossip Girl”. Da allora, la bella Lively ha fatto molta strada. Fino ad arrivare al Festival di Cannes per presentare il film “Cafè Society” di Woody Allen. Non male come salto, non trovate?

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche