Data consegna modello 730/2015 COMMENTA  

Data consegna modello 730/2015 COMMENTA  

Importanti novità sono in arrivo per quanto concerne la dichiarazione dei redditi. È bene ricordare che il modello 730 è lo specifico modulo fiscale che deve essere compilato per la dichiarazione dei redditi. Tale modello è quello dedicato ai pensionati e ai lavoratori dipendenti; è stato introdotto nel nostro Paese nell’anno 1993 in sostituzione del vecchio modello 740 semplificato. Tutto ciò è stato fatto con il preciso obbiettivo di provvedere in poco tempo al rimborso delle eventuali imposte a credito.


Attualmente si può utilizzare tale modello per dichiarare i seguenti redditi:

  • Redditi di lavoro dipendente;
  • Redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente;
  • Redditi dei terreni e dei fabbricati;
  • Redditi di capitale;
  • Redditi di lavoro autonomo per i quali non è richiesta la Partita Iva;
  • Altri redditi;
  • Alcuni dei redditi assoggettabili a tassazione separata.

Dal 2015 il governo Renzi ha previsto una grande novità: che è quella di inviare ai contribuenti un modello già parzialmente precompilato (su di esso saranno presenti i dati noti). È bene evidenziare un dato saliente: entro il 15 aprile 2015 il modello precompilato verrà inviato ai dipendenti pubblici e privati, pensionati.

Il modello 730/2015 sarà compilato con tutta la serie di dati forniti appositamente dal sostituto d’imposta (pensione o stipendio), dall’anagrafe tributaria (rendite immobiliari e familiari a carico) e soggetti terzi (assicurazioni, banche, ecc.).

Dall’anno 2016 verranno anche riportate le spese sanitarie note. Entro il 7 luglio 2015 il contribuente potrà integrare la dichiarazione (e questo per mezzo della presentazione della stessa ai CAF o agli altri enti preposti), oppure accettarla così come gli è pervenuta.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*