Data ritiro estivo Lazio: Formello e poi Auronzo di Cadore COMMENTA  

Data ritiro estivo Lazio: Formello e poi Auronzo di Cadore COMMENTA  

Ritiro estivo Lazio

Il ritiro estivo Lazio: date e luoghi di una stagione nata sotto una stella sbagliata, tra il rifiuto di Bielsa e la protesta dei tifosi.


Il ritiro estivo Lazio è iniziato lo scorso 6 luglio a Formello. Primi due giorni di allenamento e poi partenza per Auronzo di Cadore. La compagine rimarrà in provincia di Biella fino al 23 luglio.


La stagione ancora deve iniziare ma per la Lazio le grane sono tantissime. Tutto è cominciato col rifiuto di Marcelo Bielsa di sedersi sulla panchina biancoceleste. “El Loco” nonostante un contratto firmato non si è mai imbarcato per Roma. Le sue motivazioni sono state i mancati acquisti richiesti nel mercato.


Lotito che agirà per vie legali con Bielsa ha dovuto richiamare in fretta Simone Inzaghi ormai diretto alla Salernitana. Questo atteggiamento della società ha infervorato ancor di più un tifo già da anni ai ferri corti con Lotito. Sulla sponda laziale i tifosi non vogliono più alla guida della società l’attuale dirigenza, per questo si profila un altro anno di contestazioni.

L'articolo prosegue subito dopo


Intanto Inzaghi catapultato di nuovo alla guida tecnica ha preso le redini della squadra a ritiro estivo Lazio già iniziato. La squadra al momento è ridotta ai minimi termini e i calciatori di spessore hanno chiesto la cessione. Tra questi spicca Candreva, obiettivo di Napoli e Inter. Al momento la Lazio ha trovato l’accordo per la cessione con gli azzurri. Il calciatore però non riesce ancora a trovare l’accordo economico.

Altri due sono i calciatori ribelli della rosa. Uno è Felipe Anderson che già la passata stagione ha chiesto la cessione più volte e che ancora non è arrivato in ritiro. Parteciperà alle Olimpiadi con la casacca del Brasile e poi spera di essere ceduto.

L’altro desaparecido è Keita, anche lui assente al ritiro estivo Lazio. Del calciatore non si hanno notizie, vuole a tutti i costi cambiare aria.

 

Aria pesante e mercato in entrata bloccato.

L’aria in casa Lazio è davvero pesante con i supporters che manifesteranno contro la società nei prossimi giorni. Il mercato in entrata è completamente bloccato. Tutti i calciatori migliori vogliono la cessione. Come può preparare la stagione nel modo migliore Simone Inzaghi al momento non si può sapere.

Negli ultimi giorni sembra anche tramontata la pista Caio, difensore brasiliano richiesto da Bielsa. Diventa sempre più difficile capire che tipo di mercato voglia impostare Lotito. A giorni si aspetta che a chiedere la cessione sia anche Biglia, centrocampista ricercato dalle big europee.

Il ritiro estivo Lazio è quindi cominciato sotto la peggiore delle stelle e nemmeno spiragli si vedono a breve. Simone Inzaghi non può chiedere la luna perchè sa bene che non era l’allenatore voluto dalla società. Quindi il tecnico dovrà accontentarsi dei calciatori che gli saranno messi a disposizione in assoluto silenzio. Logicamente qualcosa va fatto altrimenti può essere questo l’anno del tracollo biancoceleste.

Al momento Lotito sta pensando al mercato in uscita, ma ha dichiarato che la squadra sarà rafforzata. I tifosi si chiedono come e quando se i migliori andranno via. Bisognerà al momento pazientare, il mercato è lungo e tutto può accadere anche negli ultimi giorni.

Leggi anche

About Patrizio Annunziata 924 Articoli
Vivere di calcio e sport con passione cercando sempre di essere imparziale e raccontare solo e senza mezzi termini la pura realtà dei fatti per rendere un servizio degno ai lettori.