Data uscita album pezzi di vita Enrico Ruggeri

Concerti

Data uscita album pezzi di vita Enrico Ruggeri

Il popolare cantautore durante una fase del concerto presso I Magazzini Generali di Milano

“Pezzi di Vita” è il titolo del nuovo album di Enrico Ruggeri: doppio cd uscito il 14 aprile, di cui uno contenente 10 inediti, mentre l’altro contenente 14 brani presi qua e là dal suo passato e rappresentativi della sua carriera, in versione “aggiornata”.

Tra gli inediti è presente il brano “Tre Signori”, omaggio dedicato a Gaber, Jannacci e Faletti, presentato in anteprima assoluta nell’ultima serata del Festival di Sanremo dello scorso Febbraio e già singolo nelle radio nazionali (così come la traccia numero 3 dal titolo “Centri Commerciali”, un invito ai ragazzi giovani a spronarsi e a vivere in maniera attiva la propria vita). Pezzi melodici si alternano sapientemente al rock, ripercorrendo tracce musicali tipiche ruggeriane, che i più profondi conoscitori della musica del cantautore milanese, avranno sicuramente individuato.

La forza descrittiva che ha sempre caratterizzato Enrico Ruggeri, trova spazio anche qui, con storie che prendono vita e che in alcune occasioni vedono lo stesso autore protagonista, come nel brano che apre l’album, dal titolo “Sono io quello per strada”, che narra di un artista e uomo che non si tira mai indietro, che si assume le responsabilità, che ci sa mettere la faccia.

Pezzi rock come “Fatti rispettare” e “Hai Ragione!” sono un invito a canticchiare fin dal primo ascolto; soprattutto quest’ultimo brano, davvero simpatico, ma al tempo stesso “pungente”, basato sulla rima in “one”, che entra nelle orecchie e fatica ad uscire, tanto è veritiero e incalzante. Frasi apparentemente semplici, quasi scontate, sulla bocca di tutti, ma impreziosite da termini ricercati e sinonimi che solo la cultura riesce a suggerire. A fine canzone viene quasi spontaneo affermare: “Ruggeri, hai ragione!”.
Il secondo cd comprende tracce riprese dalla trentina di album passati, ma ripassati in chiave moderna, con sonorità sia un po’ vintage, ma anche con qualche effetto elettronico che non guasta. Si apprezzano moltissimo i cori di Andrea Mirò (che ha arrangiato anche la partitura degli archi) e “la punteggiatura musicale” della tromba di un sempre eccelso Davide Brambilla, che vanno a dar corpo ai brani. Da segnalare la presenza di pezzi storici, ma forse meno conosciuti rispetto ad altri (anche perchè riferiti ai primi anni di carriera): “Senorita”, “La donna vera”, “Fantasmi di città”, “Con la memoria”, “L’ultimo pensiero”, “Vecchio Frac” (Canzone più volte interpretata da Enrico Ruggeri, con un’impronta differente rispetto all’originale di Domenico Modugno). Splendida la versione di “Poco più di niente”, così come quelle di “Vivo da Re” e “Polvere” molto simili alle ultime interpretazioni live ma qui registrate in studio).

http://img01.rockol.it/pZDcJVVUZx5P5qpR5VqwLl7jQZA=/480x360/smart/http%3A%2F%2Fwww.rockol.it%2Fimg%2Ffoto%2Fupload%2FPezzi-di-Vita.jpg

Un piacevolissimo mix stilistico che Ruggeri ha voluto regalare non soltanto al suo pubblico, ma anche a chi, magari per la prima volta, si vorrebbe affacciare al suo mondo: da questo album traspare un cantautore a tutto tondo, dal melodico, al malinconico, dal romantico, al rock, capace di esprimere in musica poesie, racconti ed opinioni, sia in chiave moderna, ma anche prendendo spunto da suoi “pezzi di vita”.

A breve iniziarà il tour teatrale che vedrà sul palco anche la band, ormai classica e consolidata: Marco Orsi alla batteria, Francesco Luppi alla tastiera, Fabrizio Palermo al basso e Luigi Schiavone alla chitarra.

Esordio a Macerata il 18 aprile, poi a Milano il 27, Torino il 28, Stintino (SS) il 2 maggio, Lucca il 6, Brescia l’8, Roma 25. Poi altre in arrivo…

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche