Date ritiro estivo Juventus: Asia e Australia le tappe estere COMMENTA  

Date ritiro estivo Juventus: Asia e Australia le tappe estere COMMENTA  

Juventus
Campioni d'Italia - pronti per il ritiro estivo Juventus

Il ritiro estivo Juventus si suddivide tra Vinovo e tournèe, i bianconeri quest’anno vanno in cerca del 6° scudetto consecutivo e della Champions League.

Il ritiro estivo Juventus è cominciato il 6 luglio con il ritrovo a Vinovo. La compagine campione d’Italia da 5 anni consecutivi è pronta a nuovi successi. Allegri e compagnia resteranno in Italia fino al 16 luglio. Dopo si partirà per le tournèe in Asia e Australia.


L’obiettivo primario della nuova stagione è sicuramente la conquista della Champions League. A tal proposito la società sta ancor di più rafforzando una rosa già di altissimo livello. Sono infatti al momento arrivati Pjanic, Dani Alves e Benatia.

Ma in questi giorni sta tenendo banco l’assalto al centravanti che ha scritto la storia del calcio italiano. Infatti la Juventus è pronta a sferrare l’attacco per Gonzalo Higuain del Napoli. L’acquisto dell’argentino potrebbe già mettere fine al campionato ancor prima di iniziare. Si indebolirebbe la seconda forza dello scorso campionato e il gap con le altre sarebbe incolmabile.


Soprattutto però l’acquisto dell’argentino consentirebbe alla Juve di avere una squadra pronta a lottare per la Champions. Pjanic, Dani Alves, Benatia, Higuain, forse Pjaca e lo zoccolo duro farebbero tremare le potenze europee.


Il ritorno in Italia della compagine bianconera è previsto per il 31 luglio. Allegri fino ad ora è sicuramente soddisfatto, ma vanno messe in conto anche qualche cessione. Riuscirà la Juventus a rimandare al mittente le offerte pervenute per Bonucci e Pogba? Solo una cessione dei due consentirebbe in effetti l’acquisto di Higuain. Il Pipita ha una clausola rescissoria di quasi 95 milioni. Da dove attingere tale somma se non da una cessione eccellente?

Pogba e Bonucci, uno dei due sul piede di partenza?

Per Paul Pogba il Manchester United è pronto ad offrire 120 milioni per il cartellino. Al calciatore verrebbe assicurato uno stipendio stratosferico. La Juventus per tenerselo dovrebbe gioco-forza aumentare l’attuale ingaggio e di molto pure. Per Bonucci l’altra squadra di Manchester, il City, è pronto ad investire 60 milioni. Al calciatore Guardiola suo grande estimatore proporrebbe un ingaggio di 8 milioni netti a stagione.

L'articolo prosegue subito dopo


In entrambi i casi dunque la Juventus sarebbe costretta ad un sacrificio economico immane. Sia rifiutando le offerte sia rinnovando i contratti dei due calciatori. Se poi vanno messi in conto i 94 milioni e rotti per Higuain, si rischierebbe un tracollo economico. E’ molto più probabile quindi immaginare alla cessione di almeno uno tra Pogba e Bonucci. Comunque saranno scelte e considerazioni che la società dovrà fare in tempi brevi. Allegri vuole capire su chi potrà contare il prima possibile. Il ritiro estivo Juventus serve per preparare la stagione ed è fondamentale farlo almeno per metà con la rosa al completo.

Dopo aver perso Morata c’è assoluto bisogno di un nuovo e forte attaccante. Higuain sarebbe il top, ma a che prezzo? Forse sarà lo stesso Allegri a decidere se puntare sul Pipita o tenersi i suoi due top player. Al momento sembra comunque che Higuain abbia già accettato la corte juventina. Se Pogba e Bonucci come lecito chiederanno un sostanziale aumento di stipendio, sarebbe meglio farli partire.

Intanto la cosa certa è che se ne gli anni passati la Juventus partiva favorita per lo scudetto, adesso non c’è già partita. Gli avversari dovranno arrendersi per manifesta inferiorità.

 

Leggi anche

About Patrizio Annunziata 924 Articoli
Vivere di calcio e sport con passione cercando sempre di essere imparziale e raccontare solo e senza mezzi termini la pura realtà dei fatti per rendere un servizio degno ai lettori.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*