Dato per disperso, ritorna dopo 4 mesi: scappato per non sposarsi

Cronaca

Dato per disperso, ritorna dopo 4 mesi: scappato per non sposarsi

Stanco di nascondersi e vivere come un clandestino, un ragazzo albanese di ventisei anni, che si riteneva disperso dopo un’immersione a Punta Ala (Grosseto), si è presentato ai Carabinieri mettendo fine alla sua fuga durata quattro mesi. La sua scomparsa risale al 14 Marzo scorso, quando nei pressi di Punta Ala fu ritrovata anche l’auto, e si pensò che fosse morto in seguito ad un’immersione in mare. La domenica successiva il cugino ne denuncia la scomparsa, e da allora del giovane albanese si perdono le tracce.

Jimmy, questo il nome del ventiseienne albanese, ha raccontato alle forze dell’ordine di essere fuggito per evitare di sposarsi. Era stato infatti fissato ad Aprile il suo matrimonio, in Albania. In questi mesi di clandestinità Jimmy ha vissuto in alcune città del Nord Italia, forse Milano, nascondendo a tutti la sua vera identità. Forse Jimmy verrà ascoltato dal magistrato in questi giorni, ma per ora non si ravvisa alcun ipotesi di reato a suo carico.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...