De Feudis: “Toro: avanti così”

Torino

De Feudis: “Toro: avanti così”

Giuseppe De Feudis ha giocato pochissime partite da titolare quest’anno nel Torino ma s’è sempre allenato in silenzio e con la massima professionalità, facendosi trovare pronto quando è stato chiamato in causa da Giampiero Ventura. Come nel caso della sfida contro la Reggina, una gara lunghissima, durata 19 giorni tra il primo e il secondo tempo a causa della sospensione per un violento acquazzone che il 6 aprile s’era abbattuto sul capoluogo Piemontese. Il centrocampista ha giocato sia i primi che i secondi 45 minuti terminati sull’1-0 per il Toro: “Sono soddisfatto del risultato, della classifica e anche di me – ha detto De Feudis alla fine del secondo tempo giocatosi oggi pomeriggio -. Ovviamente i complimenti me li prendo, so di essermi sempre impegnato con la massima professionalità e continuerò a farlo anche adesso, ma sicuramente non mi lamenterò se nelle prossime partite mi toccherà stare di nuovo fuori, non è il mio carattere.

Contro la Reggina siamo stati intelligenti a ripartire da dove ci eravamo fermati, con la stessa concentrazione di 20 giorni fa. Ora dobbiamo essere bravi a non fermarci, pensare subito a battere il Crotone sabato pomeriggio”. A sette gare dalla fine il Torino vede sempre di più la serie A: “Ci sono sette gare, alcuni saranno anche scontri diretti e quindi più difficili. Ma questo Toro non deve temere nulla, senza fare calcoli, come è stato fino ad oggi con la giusta mentalità”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche