De Laurentiis stanco delle Vacanze di Natale, domani nelle sale Colpi di Fulmine - Notizie.it
De Laurentiis stanco delle Vacanze di Natale, domani nelle sale Colpi di Fulmine
Cinema

De Laurentiis stanco delle Vacanze di Natale, domani nelle sale Colpi di Fulmine

Quello delle Vacanze di Natale è un filone usurato. Parola di Aurelio De Laurentiis che ha deciso di cambiare registro per il consueto cinepanettone. Da domani sarà proiettato nelle sale “Colpi di Fulmine”. La crisi ha colpito anche il settore cinematografico, n’è ben consapevole De Laurentiis che evidenzia anche un’altro vecchio problema, la pirateria:

“I buoni film- riporta Italpress – invogliano la gente ad andare al cinema, la concorrenza la spinge a uscire di casa. In tempi di crisi come quelli che stiamo vivendo il cinema è sempre il divertimento più economico, il biglietto costa poco e i film sono sempre uno spettacolo coinvolgente. Noi avevamo un pò usurato il discorso “vacanze”. L’anno scorso il nostro film è stato terzo nella classifica degli incassi, la pirateria on-line ci sta facendo molti danni. Ma era arrivato il momento di cambiare, prendersi una vacanza dalle “vacanze”“. Con queste parole Aurelio De Laurentiis presenta “Colpi di fulmine”, commedia di Natale e ideale nuovo capitolo della saga cine-panettoni, da domani nelle sale cinematografiche.

Interpretato da Christian De Sica, Lillo & Greg, Luisa Ranieri, Arisa, Simone Barbato e Anna Foglietta il film nasce dal desiderio di affrontare il tema dell’amore in modo comico, discostandosi dallo stile tipico dei film natalizi firmati da Neri Parenti- regista anche di “Colpi di Fulmine”- e prodotti da De Laurentiis per Filmauro.
“Dovevamo prenderci una pausa- spiega il produttore- anche perchè molti di quei personaggi che abbiamo raccontato nei nostri film sono stati mortificati dal terzo millennio, gli italiani sono cambiati. Abbiamo detto basta ai “Natale a…”, anche se ci tengo a dire che quel tipo di film negli Stati Uniti lo studiano. Volevamo essere più liberi di raccontare due vere storie, quelle di cui sono protagonisti Christian De Sica e Lillo & Greg, e abbiamo scelto un tema universale come l’amore, il colpo di fulmine. Agli italiani il colpo di fulmine piace, l’“up and down”, l’instabilità. Se così non fosse- sorride- sceglierebbero altri politici e non cambierebbero governi in continuazione”.

Nella prima parte del film a interpretare Alberto, uno psichiatra che per errore finisce nel mirino del fisco, è Christian De Sica. “Mi ritrovo in una situazione che potrebbe capitare a tante persone- afferma l’attore- e per la prima volta dopo tanti personaggi negativi faccio un italiano perbene. Anche io, naturalmente, ho sentito nel film aria di rinnovamento. E’ un film in cui c‘è tanto ottimismo, uno di quei film che si facevano un tempo. Per il mio personaggio mi sono ispirato a “Pane Amore e Fantasia”. L’aria nuova è anche merito di Lillo & Greg, protagonisti della seconda storia del film, con i quali spero di lavorare direttamente magari nel prossimo film di Natale. Detto questo devo dire che ai “Natale a…” sono molto legato. Johhny Depp mi ha chiamato per fare un film con lui, “Le vite degli altri”, dopo aver visto “Natale a Rio”. Protagonisti del secondo “colpo di fulmine” sono Greg (nel ruolo dell’ambasciatore italiano presso la Santa Sede) e Lillo (il suo autista). “Inizialmente, quando ci è arrivata la proposta- spiega Claudio Gregori in arte Greg- ero contrario, trovo che fare cinema o televisione a tutti i costi sia sbagliato e solitamente facciamo cose che scriviamo noi.

Poi abbiamo letto la sceneggiatura e i personaggi ci rispecchiavano molto, li abbiamo aggiustati con Neri per cucirceli ancora di più addosso. Ci ha molto colpito questa specie di “My Fair Lady” al contrario, è una comicità di situazione che ci piace. Sembrava una cosa scritta da noi e ci ha convinto”.
“Lillo e Greg- spiega il regista del film- entrano nell’ottica del rinnovamento, volevamo proporre qualcosa di nuovo al pubblico. La loro presenza è spiegata dalla natura del soggetto. La sceneggiatura aveva bisogno di una coppia fisicamente affiatata e loro erano perfetti”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Immagine tratta da Donnie Darko
Cinema

Donnie Darko: coniglio significato

di Notizie

Donnie Darko è un film del 2001 che ancora oggi tiene con il fiato sospeso. Quale sarà l’effettivo significato del film? E di Frank, il coniglio nero che salva e funge da aguzzino del protagonista?