De Rossi: “Diamo tempo a Luis Enrique e al suo progetto”

Roma

De Rossi: “Diamo tempo a Luis Enrique e al suo progetto”

De Rossi incarna perfettamente la nuova guida della Roma. Il passaggio delle consegne ancora non è avvenuto, perché Francesco Totti ha ancora tanto da dare, ma ormai Daniele rappresenta la nuova guida di questa Roma.
Sentire il parere di De Rossi, in una situazione caotica come quella che sta vivendo la società in questi giorni, fa sempre bene: specialmente a quei tifosi che cercano chiarezza in tutta questa confusione.

Ai microfoni di Sky Sport, De Rossi inizia a parlare della sfida di lunedì con la Juve: “Il progetto Juve mi sembra importante e una stadio di proprietà è il biglietto da visita migliore. È uno stadio che porterà soldi e, comunque sia, i soldi portano soldi. La Juve è destinata a tornare in vetta al calcio europeo”. Poi fa i complimenti ad Antonio Conte: “Mi piace molto, è un allenatore che vive la partita quasi come i calciatori, è uno che capisce di calcio e che ha dato concretezza ad una squadra che fino all’anno scorso era priva di una guida”.

Capitan Futuro interviene anche sulla situazione della Roma: “Se arrivassimo tra le prime tre, sarebbe un miracolo.

Dobbiamo continuare a lavorare per raggiungere l’identità che stiamo cercando. È difficile tirare fuori adesso gli obiettivi e cercare di scoprire quale sarà la nostra posizione a fine anno, proprio perché è tutto nuovo”. Poi interviene su Luciano Spalletti: “Anche lui ha portato concetti innovativi, con una continua ricerca estetica nel gioco. La cosa che mi fa ben sperare è che, con lui, abbiamo iniziato a giocare veramente bene, solo dopo Natale. Questo dimostra ancora di più quanto ci sia bisogno di tempo”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche