Death note: streaming, trama e cast

Cinema

Death note: streaming, trama e cast

DEATH NOTE.
DEATH NOTE.

Qual è la trama di "Death Note"? Chi è il protagonista della storia? Scopriamo insieme streaming, trama e cast del film "Death Note".

Il film “Death Note” prende spunto dal manga giapponese “Death Note” da cui prende il titolo che è stata ideato da Tsugumi Ōba e disegnato da Takeshi Obata. Il manga è stato pubblicato in Giappone sul settimanale Weekly Shōnen Jump della casa editrice Shūeisha a partire dal dicembre 2003, fino al maggio 2006. In Italia il manga è stato pubblicato per la prima volta nel novembre 2006 dalla Panini Comics fino al settembre 2008.

Death Note” è il nome del quaderno dai poteri speciali che trova lo studente Light Yagami. Il quaderno dai poteri magici è stato buttato sulla Terra dallo shinigami Ryuk e ha il potere di uccidere tutte le persone che scrivono vi scrivono il loro nome. Light Yagami scopre i poteri del quaderno e decide di utilizzarlo per creare un mondo pacifico senza più criminali. Delle strani morti indagherà l’investigatore privato Elle [N1] e il piano del giovane studente verrà fermato.

Trama, personaggi e anticipazioni

Il trailer che aspettavamo da tempo è stato diffuso su Netflix e narra la storia ispirata al manga del 2003 “Death Note” del giovane Light Turner interpretato dall’attore Nat Wolff che trova uno strano quaderno.

Questo quaderno ha dei poteri speciali. Se sul quaderno verranno scritti dei nomi le persone descritte saranno uccise e date le premesse al giovane Light Turner viene un’idea molto particolare.

Light Turner ha sete di giustizia e vendetta e per questo motivo decide di scrivere sul quaderno i nomi di tutti i criminali della città. ma il suo piano diabolico verrà fermato dall’investigatore privato Elle [N1], chiamato a indagare su alcune strane morti. All’interno della storia un altro dei personaggi più importanti è quello del demone Ryuk, che ha la voce dell’attore e doppiatore Willem Defoe. All’interno del cast anche l’attrice Margareth Qualley.

Luoghi ripresa e colonna sonora

Il manga del 2003 “Death Note” si svolge in Giappone tra le strade più famose di Tokyo. All’interno del manga sono sicuramente riconoscibili:

  • Kasumigaseki.
  • Aoyama.
  • Shinjuku.
  • Shibuya.
  • University of Tokyo.

Le riprese del film “Death Note” del 2017 invece si sono tenute tra gli Stati Uniti e il Canada.

Avendo preferito ambientare la storia tra il Canada e gli Stati Uniti, la Netflix ha cambiato anche i nomi dei personaggi rendendoli più “anglosassoni”. Light Yagami diventerà quindi Light Turner, mentre Misa Amano diventerà Mia Sutton.

Trailer del film

Il trailer del film è già disponibile su Netflix e già dalle prime immagini scopriamo che un quaderno dagli strani poteri finisce nelle mani dello studente Light Turner interpretato dall’attore Nat Wolff e sarà l’inizio di una serie di terribili omicidi… Il quaderno non è solo nato da una maledizione del mostruoso shinigami Ryuk ma anche la causa di alcune strane morti a Tokyo.

Nelle prime scene del trailer la trama del film ci appare inquietante e tremenda poichè dietro al quaderno, chiamato appunto “Death Note” si scoprono terribili verità. Se viene scritto un nome tra le pagine del quaderno infatti, la persona citata morirà dopo pochi minuti in modo misterioso. Ma la città di Tokyo sarà davvero finalmente ripulita da tutti i criminali e i malintenzionati?

Il cast completo

Per le riprese del film “Death Note” il cast che è stato chiamato è spettacolare.

Nei panni dello studente protagonista Light Turner troviamo l’attore Nat Wolff ma ci sono tantissimi personaggi.

Il cast completo di “Death Note” è composto da:

  • Nat Wolff: Light Turner.
  • Margaret Qualley: Mia Sutton.
  • Keith Stanfield: L.
  • Paul Nakauchi: Watari.
  • Shea Whigham: James.
  • Michael Shamus Wiles: capitano.
  • Matthew Kevin Anderson: agente Young.

Chi è il regista?

La regia del film “Death Note” è stata affidata al giovane regista americano Adam Wingard non estraneo al genere fantasy-manga. Adam Wingart è nato il 3 dicembre 1982 a Oak Ridge (USA) e nel 2002 si è laureato alla Full Sail University. Il primo film girato da Wingart si chiama “Home Sick” ed è una commedia-horror. Successivamente gira “Pop Skull“, un film basato sulla storia di uno strano fantasma. Il film ha vinto il prestigioso premio al Cinema alla Festa internazionale di Roma del 2007 e al AFI Fest nel 2007.

Nel 2010 Adam Wingart gira “A Horrible Way do Die” che narra la storia d’amore di un serial killer e successivamente nel 2011 “What Fun We Were Havin“, una pellicola selezionata al Toronto International Film Festival nella sezione “Vanguard”. Scopriremo presto se il regista Adam Wingart sarà a apprezzato dai fan del famosissimo manga “Death Note”.

Come vederlo in streaming

Il film “Death Note” sarà disponibile in streaming a partire dal 25 agosto 2017 sul sito Netflix dove potrà essere scaricato.

All’attesa uscita del film oltre a tanta curiosità si è creato già un forte malcontento da parte dei fan del manga giapponese del 2003 ideati da Tsugumi Ohba “Death Note”. I fan più accaniti hanno addirittura preparato una petizione dove si dichiara che il film della Netflix è un’offesa nei confronti del capolavoro manga.

Il film del 2017 “Death Note” inoltre è stato accusato di razzismo da parte di moltissimi fan poichè è stato criticato il fatto di avere inserito all’interno del cast soltanto attori di razza bianca che vanno contro al vero simbolo della storia di “Death Note”. La petizione è stata sostenuta da circa diecimila persone che si sono scontrate contro la Netflix per difendere Tsugumi Ohba. La Netflix di risposta ha fatto notare che il film si ispira al fumetto e non lo ripercorre totalmente.

Anche l’ambientazione non è assolutamente piaciuta i fan. Se il vero manga “Death Note” si svolgeva infatti tra i quartieri più famosi di Tokyo, quindi in Giappone, nel film la storia del protagonista Light Turner si svolge a Seattle, città degli Stati Uniti e molte riprese sono state fatte in Canada. Per rendere più “anglosassoni” i nomi dei protagonisti sono stati “americanizzati”. Light Yagami diventerà quindi Light Turner, mentre Misa Amano diventerà Mia Sutton.

Il produttore Roy Lee ha risposto ai fan del manga “Death Note” facendo notare che la storia è ambientata in America e non in Asia, quindi i nomi giapponesi sarebbero stati poco credibili. Inoltre la scelta di ambientare il film in America è stata molto importante per aprire il mercato di vendita agli USA e al mercato inglese.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*