Debora Attanasio, storia di una segretaria particolare

Cultura

Debora Attanasio, storia di una segretaria particolare

“Non dite alla mamma che faccio la segretaria” (Sperling & Kupfer, 266 pagine, 16 euro) è il racconto di una curiosa e irripetibile esperienza. Debora Attanasio è stata per nove anni l’assistente di Riccardo Schicchi, il re del porno scomparso il 9 Dicembre dell’anno scorso. Era una studentessa vegetariana e si è ritrovata a fare la segretaria a Diva Futura, la mitica agenzia che aveva sotto contratto Moana Pozzi, Cicciolina (Ilona Staller), Milly D’Abbraccio ed Eva Henger.

Durante la sua esperienza di lavoro in un ambiente così colorito e particolare, Debora ne ha viste davvero tante: ha falsificato autografi e baci di Cicciolina per un’asta di beneficenza battuta da Aldo Busi, è rimasta affascinata da Sua Altezza Moana, ha incrociato Rocco Siffredi, ha scritto lettere erotiche, ha organizzato spogliarelli e inviato fax sdolcinati (quelli di Cicciolina a Jeff Koons). Nel regno di Schicchi lei faceva di tutto: tranne, naturalmente spogliarsi. Un libro divertente e smaliziato da leggere sotto l’ombrellone!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...