Decorazioni stile prateria con il ferro battuto COMMENTA  

Decorazioni stile prateria con il ferro battuto COMMENTA  

Le case in stile “vecchia prateria”sono state diffuse attraverso Frank Lloyd Wright, il cui design è caratterizzato da un camino centrale, spazi aperti e sfocatura intenzionale delle strutture interne e dell terreno all’esterno. Il “Robie House” a Hyde Park di Chicago è un famoso esempio di una delle case stile prateria di Wright. Se amate la casa in stile prateria e amate anche in ferro battuto, è possibile sfruttare sia le linee che una decorazione semplice e minimale.


 

CONSIGLI ED IDEE:

 

Lampada in ferro battuto
Acquista una bella lampada di ferro battuto che abbia una base in ferro e che sia di una tonalità semplice, in perfetto stile Frank Lloyd Wright. Puoi facilmente riconoscere queste sfumature perché hanno linee semplici, verticali ed orizzontali che formano delle caselle. Alcune caselle sono colorate, mentre altre non lo sono.


Paraschizzi per il camino
Acquista uno schermo protettivo (o paraschizzi) per il camino in ferro battuto. Come il paralume, anche lo schermo del camino sarà caratterizzato da tre pannelli di linee semplici che formano blocchi e diamanti.


Chiavi in ​​ferro battuto
Decora un’intera parete della tua casa con delle antiche chiavi in ferro battuto o in ottone, di quelle che si trovano nei mercatini dell’usato, dai rigattieri o nei negozi di antiquariato. Puoi appendere le chiavi sui muri o puoi  inquadrarle singolarmente. Un’altra idea è quella di appenderle come ornamenti su un albero coperto da rami abbastanza robusti.

L'articolo prosegue subito dopo


Portaombrelli
Accogli gli ospiti nella tua casa in stile prateria con un portaombrelli in ferro battuto. I portaombrelli spesso servono anche come un attaccapanni, e con questo, evocano un aura accogliente per i vostri ospiti invitandoli ad entrare e rimanere per un po’. Mettici anche un paio di cappelli che evocano il 1900 per evocare ulteriormente lo stile tipico di  Wright.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*