Definizione e sintomi dell'asma - Notizie.it
Definizione e sintomi dell’asma
Guide

Definizione e sintomi dell’asma

L’asma è una condizione medica incontrollabile e incurabile che colpisce le vie respiratorie utilizzate per respirare. Secondo L’U.S. Institutes of Health, ne soffrono circa 20 milioni di americani e circa 9 milioni delle vittime sono bambini.

Definizione

L’asma si verifica quando i canali bronchiali, le vie respiratorie che trasportano l’aria dentro e fuori dai polmoni, si infiammano e si chiudono. L’infiammazione e la costrizione causano un restringimento delle pareti bronchiali e provocano un’eccessiva produzione di muco da parte delle vie aeree.

Sintomi generali

I sintomi dell’asma includono respiro corto, tosse, difficoltà a dormire dovuta alla respirazione faticosa, dolore o tensione del petto e sibili o fischi durante la respirazione. La gravità e la persistenza dei sintomi variano da persona a persona.

Attacchi d’asma

Gli attacchi d’asma si verificano quando i canali bronchiali si restringono troppo, provocando una respirazione affannosa e una riduzione della quantità di ossigeno trasportata agli organi.

Attacchi d’asma gravi possono portare alla morte.

Progressione dei sintomi

Gli indizi di un peggioramento dell’asma includono attacchi sempre più gravi e frequenti, un crescente bisogno di broncodilatatori (farmaci che aprono i canali bronchiali) e una più bassa portata di picco (una misurazione del funzionamento dei polmoni).

Considerazioni

I sintomi dell’asma tendono a divenire più gravi durante la notte e al mattino presto. Allergeni, sostanze irritanti, attività fisica, infezioni e il tempo possono esacerbare la condizione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*