Deiulemar: il sindaco Malinconico ne parla con gli europarlamentari Tajani e Mazzoni COMMENTA  

Deiulemar: il sindaco Malinconico ne parla con gli europarlamentari Tajani e Mazzoni COMMENTA  

Torre del Greco (Na) Resta critica la situazione degli obbligazionisti Deiulemar, la compagnia di navigazione al centro di un’inchiesta per bancarotta fraudolenta e dichiarata fallita lo scorso maggio.

Gli armatori (quasi tutti) sono rinchiusi a Poggioreale ma dei soldi degli investitori si sa ancora poco, troppo poco. Ieri c’è stato il convegno «Competitivi in Europa.

Dall’incubatore al mercato», tenutosi a Napoli nel complesso di Città della scienza. Presnti anche il sindaco di Torre del Greco Gennaro Malinconico e Filippo Colantonio, presidente del Consiglio comunale.

In questo contesto Malinconico e Colantonio hanno caldeggiato l’interessamento del Parlamento Europeo, parlandone con gli europarlamentari Antonio Tajani (vicepresidente della commissione europea) ed Erminia Mazzoni (presidente della commissione Petizioni al Parlamento europeo).

«Si è trattato di un confronto proficuo – spiega Malinconico – Ai nostri interlocutori abbiamo rappresentato le profonde difficoltà economiche di cui soffre pesantemente la città di Torre del Greco a causa di una serie di circostanze che si sono drammaticamente sommate alla già grave crisi globale.

L'articolo prosegue subito dopo

Siamo soddisfatti, riteniamo di avere avviato un canale di dialogo che potrebbe portare a sviluppi interessanti, grazie soprattutto alla sensibilità che i due europarlamentari ci hanno dimostrato».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*