Del Piero smette di essere il capitano della Juventus per diventare il capitano di quanti amano il calcio

Calcio

Del Piero smette di essere il capitano della Juventus per diventare il capitano di quanti amano il calcio

20120513-165318.jpg

L’avventura, anzi la vita bianconera di Alex Del Piero si conclude oggi. Un giro di campo Tra uno stadio traboccante di tifosi in lacrime. Se ne va da vincitore Del Piero, fresco campione d’Italia per l’ultima volta dopo, aver conosciuto l’onta della retrocessione e anni bui conseguenza dello scandalo Calciopoli. Oggi, Del Piero non è più il capitano della Juventus o forse no… Capitano della Juventus, il Capitano, lo sarà per sempre ma lo sarà di tutti quelli che amano il calcio, al di là delle rivalità sportive. Non può essere diversamente per chi è stato campione in campo tanto quanto nella vita. Mai un scorrettezza, mai un litigio. Una delle ultime bandiere che hanno fatto del codice dello sport un codice di vita. Sono in tanti a sperare che Agnelli ci ripensi e proponga un nuovo contratto ad Alex. Così non sarà, si chiude una pagina indelebile di storia del calcio.

L’augurio è che tanti ragazzi possano seguire il suo esempio, e non quello di tante prime donne isteriche che sgambettano sui terreni di gioco. In un mondo del calcio marcio, vedi le vicende di calcioscommesse, Del Piero rappresenta un raro ma, intenso raggio di luce. Parola di un non juventino.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*