Delitto Rea: Parolisi incontrerà la figlia in carcere COMMENTA  

Delitto Rea: Parolisi incontrerà la figlia in carcere COMMENTA  


Delitto Rea: Parolisi incontrerà la figlia in carcere
Lo conferma il legale della famiglia. I nonni protestano

Il marito della donna uccisa vedrà Vittoria, ma secondo l’avvocato della famiglia ‘Non rispettate le procedure’

NAPOLI – Salvatore Parolisi incontrerà sua figlia Vittoria per la prima volta da quando è in carcere lunedì prossimo 9 gennaio. Lo riferisce la trasmissione di Rai Tre Chi l’ha visto? in onda mercoledì prossimo, 11 gennaio.


Parolisi è accusato dell’omicidio della moglie, Melania Rea, scomparsa il 18 aprile 2011 e poi trovata morta nel bosco delle Casermette in provincia di Teramo.


Vittoria che ha compiuto due anni ad ottobre scorso, è in affido temporaneo ai nonni materni, i genitori di Melania.

Secondo l’avvocato della famiglia Rea, Marco Capone, intervistato da Chi l’ha visto? ‘Non sono state rispettate tutte le procedure’, così come stabilito dall’ordinanza del Tribunale per i Minori di Napoli.


Sempre secondo quanto riferisce il legale, ‘la famiglia Rea si troverà sprovvista ed impreparata non avendo avuto nessun tipo di assistenza da parte dei servizi sociali di Somma Vesuviana. Tale percorso doveva avvenire prima dell’incontro.

L'articolo prosegue subito dopo


Alla famiglia Rea, parte lesa in questa vicenda, è stato detto che i servizi sociali sarebbero potuti intervenire non prima della metà di gennaio‘.

‘Questo incontro – asserisce Capone – nonostante tenga in rilievo il rapporto padre figlia, danneggia la famiglia Rea e la minore’.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*