Demenza, arriva il “test dei personaggi famosi”

Salute

Demenza, arriva il “test dei personaggi famosi”

Arriva il “test dei personaggi famosi” per capire se si è a rischio demenza. Il test è stato effettuato dagli scienziati della Northwestern University di Chicago, i quali hanno sviluppato una sorta di “test dei personaggi famosi” tra le persone di età compresa tra i 40 e i 65 anni per verificare l’insorergere dei primi segni della demenza.
Per questo sono state reclutate 30 persone affette da afasia progressiva primaria, un tipo di demenza precoce che colpisce soprattutto il linguaggio, e altre 27 persone senza demenza. Tutti di un’età media di 62 anni.

Il test consisteva nel riconoscimento facciale e nella capacità di dare un nome al personaggio, tra i quali Albert Einstein, Lady Diana, Elvis Presley, Bill Gates e noti conduttori TV. Da qui l’utilizzo di un software e di scansioni magnetiche per immagini del cervello, che hanno permesso ai ricercatori di analizzare l’attività cerebrale nelle aree associate al riconoscimento e la denominazione dei volti.

Ad ogni risposta esatta veniva dato loro un punto.

I risultati? Le persone con afasia progressiva primaria hanno ottenuto i peggiori risultati nei test, segnando una media del 79% nel riconoscimento dei volti noti e del 46% nel dare loro un nome. Al contrario, le persone senza demenza avevano ottenuto una media del 97% nel riconoscimento e del 93% nella denominazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

capelli corti
Salute

Come avere capelli più folti con metodi naturali

23 agosto 2017 di Maura Lugano

I capelli sono una componente importante della bellezza e del fascino di donne e di uomini, per questo averne pochi è spesso vissuto come un vero e proprio difetto estetico,a ma in realtà ci sono pochi difetti estetici a cui non è possibile rimediare: la calvizie, l’alopecia e il diradamento dei capelli in donne e uomini sono problemi estetici che hanno una soluzione.