Demi Moore: e ricovero fù

Gossip e TV

Demi Moore: e ricovero fù

Dopo aver rifiutato di entrare in una struttura specializzata per farsi curare, Demi Moore pare aver cambiato idea e nei giorni scorsi è entrata in clinica. Un periodo difficile per Demi, dopo la separazione dal giovane Ashton Kutcher e il collasso psico-fisico, culminato con il ricovero d’urgenza in un ospedale di Los Angeles, lo scorso 26 gennaio. I sintomi riscontrati dalla Cirque Lodge, esclusiva clinica specializzata nello Utah considerata una delle migliori del Paese in quanto a servizi di riabilitazione per pazienti che abusano di alcol e di sostanze stupefacenti, sono “disordini alimentari e problemi di dipendenza”. Demi Moore, in compagnia di amici, avrebbe fatto uso di K2, una sorta di cannabis sintetica, prima di decidere di ricoverarsi. La sostanza le avrebbe provocato una sorta di attacco convulsivo. Una fonte vicina all’attrice ha raccontato: “Ha un blocco totale e parla solo con un ristretto gruppo di persone”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche