Denuncia il fidanzato perché pretende di fare tanto sesso: vendetta per amore

Denuncia il fidanzato perché pretende di fare tanto sesso: vendetta per amore

Cronaca

Denuncia il fidanzato perché pretende di fare tanto sesso: vendetta per amore

molestie sessuali

Una giovane ragazza romena di 22 anni ha denunciato il suo fidanzato, proprietario di un night club, perché a lui non importava più nulla di lei

La ragazza romena di 22 anni che quattro anni fa aveva denunciato il suo fidanzato per aver usato violenza su di lei, adesso sta ritrattando tutto quanto. In Tribunale, aveva accusato il suo datore di lavoro, il titolare di un night club nel Teramano, di averla violentata nella camera d’albergo dove viveva, ma ieri, in aula, i “non ricordo” sono stati numerosi e le contestazioni da parte del pubblico ministero Silvia Scamurra sono state davvero molte. Dopo tante dichiarazioni contraddittorie, si sta cercando di fare chiarezza sul caso.

La denuncia al titolare del night club di Teramo per molestie sessuali

C’è confusione in tribunale per quanto riguarda il caso riguardante la 22enne romena e il suo datore di lavoro, nonché fidanzato, proprietario di un night club di Teramo. La giovane, quattro anni fa, aveva denunciato l’uomo, di 62 anni, per molestie sessuali. La ragazza all’epoca 18enne si era, infatti, recata dalla Polizia raccontando di essere stata palpeggiata e di aver temuto per la sua vita, avendo paura che, a un certo punto, il suo datore i lavoro potesse gettarla da un balcone.

Aveva poi anche riferito agli agenti di essere stata stretta per le braccia e gettata sul letto dall’uomo, che poi sarebbe arrivato ad avere un orgasmo su di lei. Queste vicende, stando a quanto aveva precedentemente dichiarato la giovane, sarebbero avvenute tutte nella camera d’albergo in cui lei viveva.

Tuttavia, ieri, in aula, la 22enne ha dato un’altra versione della storia. Infatti, tra le numerose e contraddittorie dichiarazioni, avrebbe detto in Tribunale: “L’ho denunciato perché lui con me voleva fare solo sesso“. La ragazza ha, infatti, ammesso di aver avuto un rapporto sentimentale con il titolare del night club del Teramano. “A lui, però, non interessava niente di me, per questo l’ho denunciato. Mi trovavo in difficoltà, non avevo nessuno, né un familiare, né soldi” ha rivelato la giovane.

La verità sulle molestie sessuali: ecco da cosa è scattata la denuncia

Tutte le accuse che, quindi, la romena ha rivolto in passato al 62enne sarebbero fasulle.

La ragazza ha però detto: “Qualcosa però lui mi ha fatto. Non mi ha violentata, ma mi ha aggredita. A quanto pare, la denuncia da parte della giovane donna sarebbe scattata a seguito del suo licenziamento. Il datore di lavoro, infatti, non le volle dare i soldi che la 22enne aveva guadagnato con il suo lavoro. Per tale motivo, dunque, avrebbe deciso di denunciarlo, accusandolo di molestie sessuali nei suoi confronti. In qualche modo, avrebbe sicuramente dovuto pagarla.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche