Depressione causata dalla sigaretta COMMENTA  

Depressione causata dalla sigaretta COMMENTA  

I fumatori hanno una maggiore probabilità di soffrire di depressione durante la loro vita, secondo un nuovo studio.
Nuove ricerche scientifiche rivelano che il fumo di sigaretta può aumentare la probabilità di sviluppare depressione del 41 per cento.

Gli esperti della Università di Navarra in Spagna, l’Università di Las Palmas de Gran Canaria e della Harvard School of Public Health negli Stati Uniti hanno trascorso sei anni di monitoraggio su 8,556 laureati con un’età media di 42.

Hanno scoperto un collegamento diretto tra consumo di tabacco e depressione.

I ricercatori hanno scopeto che altri partecipanti che hanno fumato sono stati diagnosticati con la depressione durante lo studio.

Hanno anche rivelato che una percentuale dei partecipanti che non sono stati diagnosticati con la malattia avevano effettivamente ricorso ad assumere farmaci antidepressivi durante il periodo di ricerca.

L'articolo prosegue subito dopo

Il team ha scoperto che le persone che avevano smesso di fumare più di un decennio prima avevano meno probabilità di sviluppare la depressione rispetto a coloro che non avevano mai fumato.

Il Prof. Miguel Angel Martinez-Gonzalez, direttore del progetto presso l’Università di Navarra, ha rivelato che i fumatori hanno il 41 per cento più probabilità di soffrire di depressione rispetto ai non fumatori.
Egli ha detto: “Nel corso della fase di monitoraggio e di raccolta dei dati, su 190 fumatori che inizialmente non avevano la depression, è stata diagnosticata questa malattia da un medico.
“Inoltre, il 65 che non sono stati diagnosticati hanno indicato che stavano assumendo antidepressivi durante questo periodo.”
Gli esperti hanno detto che il 50 per cento di tutti i fumatori finirà per essere ucciso dalla loro dipendenza, con il 25 per cento di coloro che vengono nella mezza età.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*