Depressione pre-parto: perchè alcune donne incinte si sentono disperate - Notizie.it

Depressione pre-parto: perchè alcune donne incinte si sentono disperate

Salute

Depressione pre-parto: perchè alcune donne incinte si sentono disperate

La depressione post-parto è una condizione molto comune tra le donne, ma la depressione durante il parto è meno conosciuta. Jessica McCallin del guardian.co.uk spiega come si può aiutare la donna incinta in depressione.

Sapevo esattamente che cosa mi stava succedendo. All’età di 19 anni avevo avuto problemi di sbalzi di umore, sentimenti di disperazione e sfossatezza insensata. Quello che non capivo era perchè ora. Mi era venuta in mente l’idea di pensare ai motivi che avessero scatenato i miei episodi di depressione in passato, ma nessuno di essi riguardava il mio stato attuale. Ero incinta da poco tempo, ed ero felice.

Tantissime mie letture sulla gravidanza riguardavano anche il concetto sulla depressione post-parto. Sapevo che la mia storia passata aveva inciso con sintomi di depressione e per questo motivo nei primi mesi di maternità avevo promesso a me stessa che sarei stata ben attenta. Ma non avevo mai sentito parlare di depressione pre-parto, nonostante la mia laurea in psicologia e il mio interesse negli anni sulle malattie mentali.

Il The mental health charity Mind ha dichiarato che una donna su dieci soffre di depressione durante la gravidanza; molte hanno storie di episodi di depressione alle spalle, ma altre si ritrovano a fronteggiare con questo disturbo per la prima volta non capendo il perchè ci si dovrebbe ammalare di depressione durante un periodo che dovrebbe essere felice.

“Gli esatti motivi sono complessi”, dice Beth Murphy, del mental health charity Mind.

Il cambiamento ormonale durante la gravidanza è un fattore, così come molte donne incinte sis entono isolate e discriminate. In più molte di esse hanno riluttanza nel parlare del proprio stato d’animo a causa della diffusa concezione che essere incinte significa automaticamente essere felici, e questo non può che peggiorare un problema che resta nascosto.

Tuttavia l’aiuto è a portata di mano. Ancor prima di rendermene conto, io stessa perdevo il controllo. Ho parlato con la mia ostetrica e non ho potuto che elogiare il trattamento che ho subito ricevuto.

I trattamenti variano da persona a persona, e dipendono dalla gravità della depressione. Potrebbero essere uniti ad una corretta dieta e un giusto esercizio fisico; nei casi più gravi potrebbero riguardare anche la prescrizione di farmaci, nonostante i medici sconsigliano l’utilizzo di anti-depressivi in gravidanza. Il bambino infatti potrebbe essere seriamente compromesso a livello cerebrale e potenzialmente crescere stressato.

Comunque sia, sono riuscita a reagire al secondo trimestre, arrivando a provare quel sentimento di equilibrio interiore che si dovrebbe sentire nell’imminente parto.

Mia figlia è nata circa un anno fa, da allora la mia vita è cambiata; non mi ero mai sentita così felice e armoniosa.

Jessica McCallin, guardian.co.uk.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Couperose
Salute

Couperose: rimedi per il viso

18 novembre 2017 di Notizie

La Couperose o “Maledizione dei Celti” è una malattia dermatologica. Scopri le cause ed i trattamenti protettivi e alimentari per contrastarne l’insorgenza.