Depressione? Un pacemaker per guarire - Notizie.it

Depressione? Un pacemaker per guarire

Wellness

Depressione? Un pacemaker per guarire

La depressione e il disturbo bipolare rappresentano delle neuropatologie molto delicate, che non sempre si riescono a curare con le tradizionali terapie e l’utilizzo di farmaci.

Ecco che lo studio della Emory University School of Medicine di Atlanta, dopo due anni di sperimentazione, dimostra che è possibile una cura senza l’impiego di farmaci, basata solo sull’elettro-stimolazione del cervello. Si tratta di una sorta di pacemaker, tecnologia già impiegata per malattie come il Parkinson, che viene impiantato sotto il cranio ed invia impulsi elettrici fino alle aree più profonde dell’encefalo. Praticamente questa terapia sfrutta il principio di funzionamento del cervello, il quale trasmette segnali proprio tramite impulsi elettrici.

La rivista Archives of General Psychiatry pubblica risultati sorprendenti: su un campione di 17 pazienti affetti da disturbo bipolare o depressione grave, non consapevoli del trattamento a cui venivano sottoposti, il 58% ha manifestato l’attenuazione o scomparsa dei sintomi della malattia senza ricadute.

Il trand di miglioramento è risultato essere notevolmente aumentato nei casi di stimolazione continua.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche