Deriso dai compagni lascia la scuola e anche la città COMMENTA  

Deriso dai compagni lascia la scuola e anche la città COMMENTA  

studenti

Per mesi lo hanno deriso per via dei suoi denti sporgenti, a scuola e anche su Facebook. È accaduto a un quindicenne siciliano, che da poco si era trasferito a Rimini con la famiglia.

Stanco delle ripetute umiliazioni, ha chiesto aiuto ai genitori. Sono scattate così le denunce per quattro ragazzini della prima liceo. Ormai, per tutti, era soprannominato “il sorcio”.

I genitori hanno così deciso di ritirare il figlio da scuola, di denunciare gli aguzzini e persino di lasciare la città.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*