Diagnosticare la presenza di cristalli nella vescica del cane

Animali

Diagnosticare la presenza di cristalli nella vescica del cane


Il primo esame, per stabilire se il cane effettivamente soffre di un problema dovuto alla presenza di cristalli nelle urine, dovrebbe includere una palpazione della vescica, analisi delle urine e una cultura di urine.

La palpazione della vescica aiuterà il veterinario a determinare o meno se la vescica è troppo piena di urina. L’analisi delle urine consentirà al veterinario d diagnosticare il tipo di cristalli presenti come pure la natura dell’infezione, se presente.

L’antibiotico giusto è fondamentale nel trattamento di un’infezione, ecco perché fare analisi delle urine è una parte importante del processo di diagnosi. Il veterinario può anche determinare il pH dell’urina, al fine di determinare quale tipo di calcoli vescicali o cristalli siano attualmente presenti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...