Dice basta ad un uomo che la tratta come schiava - Notizie.it

Dice basta ad un uomo che la tratta come schiava

Cronaca

Dice basta ad un uomo che la tratta come schiava

Una relazione durata sette anni ma caratterizzata da continue violenze e minacce. Lui era il maestro cordaio, lei la sua schiava. Lo strano rapporto tra i due era regolato da una specie di contratto di schiavitù. Ad un certo punto lei, commessa 33enne, dice basta e lascia la casa con il suo bambino. Alessandro Carmignotto, 44 anni, barista di Cadoneghe (provincia di Padova), ora dovrà difendersi dall’accusa di stalking nei confronti dell’ex compagna, che ha pedinato, minacciato e insultato nei mesi seguenti la separazione.

La commessa ha poi raccontato ai giudici i particolari della torbida relazione, dove lei aveva un ruolo del tutto subalterno e sottomesso. “Voleva trovarmi nuda, in tacchi e autoreggenti quando tornava a casa. Se non eseguivo i suoi ordini mi aspettavano gli aghi oppure le frustate: cinquanta sul sedere, venti sulle parti intime”.

La donna ha riferito che un giorno ha deciso a lasciare quest’uomo che la trattava come una vera e propria schiava.

“Non ero più d’accordo. Dovevo stare sospesa in aria, legata, avevo il sangue alla testa. Non mi sentivo più sicura e così sono andata via portando con me nostro figlio”, ha rivelato la donna. La commessa ha poi dichiarato che ha dovuto anche aprire la porta di casa ad altre donne disposte a farsi più picchiare più forti di lei.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche