Dichiarazione di Vendola sulla sentenza dell’Eternit COMMENTA  

Dichiarazione di Vendola sulla sentenza dell’Eternit COMMENTA  

Il leader di SeL, Nichi Vendola, sulla storica sentenza dell’Eternit ha affermato: “La sentenza del processo Eternit pronunciata oggi dal tribunale di Torino ha qualcosa di storico e decisivo, non solo perché si è trattato del più grande processo penale in Italia e nel mondo per le morti d’amianto, ma perché rappresenta finalmente un punto fermo di una battaglia che iniziata sindacalmente è divenuta coscienza civile.

Leggi anche: Scandalo Giustizia: Travolge e uccide due fidanzati, pena dimezzata

Una battaglia trentennale iniziata a Casale Monferrato e che da ora deve diventare fondamentale nelle scelte dei modelli di sviluppo produttivi che devono tenere conto della salute non solo dei lavoratori e dei loro familiari, ma dell’intera comunità e dell’ambiente in cui questa è inserita o a cui si rivolge. La tragica esperienza delle migliaia di vittime dell’amianto che fossero lavoratori o meno, il dolore dei familiari lancia un messaggio chiaro sulle scelte che responsabilmente occorrerà adottare quando vogliamo immaginare e programmare il futuro. Il risultato di oggi non deve far dimenticare tuttavia che, nonostante una legge che vieti uso e produzione di amianto, nel nostro Paese se ne stimino più di trenta tonnellate da bonificare e la sua messa al bando in tutto il mondo non è ancora un obiettivo raggiunto”.

Leggi anche: Città della giustizia: pronta per il 2015

Leggi anche

sismografo-registratore
Esteri

Forte terremoto M 6.4 scuote la California, paura su tutto il litorale

Paura in California per una forte scossa di terremoto avvenuta pochi minuti fa. Ne dà notizia Ingv che riporta una magnitudo molto intensa, pari a 6.4 gradi della scala Richter, relativa ad un sisma avvenuto in mare, a poca distanza dalla costa. L'area dell'epicentro indicata è Off coast of northern California, e l'ipocentro del terremoto, sempre come indicato da Ingv Centro Nazionale Terremoti, è estremamente superficiali, individuato a soli 10 km di profondità. E' dunque molto probabile che il sisma sia stato avvertito nettamente su tutto il litorale della California ed in particolare nell'area a nord di San Francisco e Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*