Eurodeputato Korwin-Mikke: “Donne meno intelligenti: devono guadagnare meno degli uomini”

Politica

Eurodeputato Korwin-Mikke: “Donne meno intelligenti: devono guadagnare meno degli uomini”

Dichiarazione shock dell’eurodeputato Korwin-Mikke: “Le donne sono meno intelligenti: devono guadagnare meno degli uomini”
Dichiarazione shock dell’eurodeputato Korwin-Mikke: “Le donne sono meno intelligenti: devono guadagnare meno degli uomini”

L’eurodeputato polacco Janusz Korwin-Mikke è favorevole a un guadagno inferiore per le donne perchè “piccole, deboli e meno intelligenti” dei maschi.

E’ stato durante una discussione al Parlamento europeo dedicata al famigerato “salary gap“, la differenza di stipendio tra uomini e donne, che il deputato polacco di estema destra Janusz Korwin-Mikke ha affermato che bisogna retribuire meno le donne rispetto agli uomini, a parità di mansione, perché esse sarebbero fisicamente e intellettivamente inferiori ai loro colleghi. Dichiarazioni che hanno immediatamente infiammato l’eurodeputata socialista Iratxe Garcia Perez: “Se siamo qui – ha sentenziato – è proprio per difendere le donne europee da uomini come lei”.

“Sapete quante donne si annoverano tra i primi cento giocatori di scacchi? Nessuna – ha esordito Korwin-Mikke, a sostegno della sua tesi – Le donne dovrebbero essere retribuite meno degli uomini. Il motivo? Sono più deboli, piccole e meno intelligenti del sesso opposto”. “Signor deputato – ha ribattuto la Perez – Secondo le sue teorie, quindi, io non avrei alcun diritto di sedere qui come parlamentare.

Magari la cosa la preoccupa ma, ad oggi, le donne possono rappresentare i cittadini esattamente come voi”. Il dem Gianni Pittella, anch’egli esterrrefatto, ha chiesto una punizione esemplare contro le dichiarazioni vergognose di Korwin-Mikke.

Chi è Janusz Korwin-Mikke? Korwin-Mikke è eurodeputato dal 2014. Nel 2015, è stato candidato alla presidenza della Polonia ma racimolò solo il 4,8% delle preferenze. Si dichiara forte sostenitore della monarchia e della pena di morte. E già in passato, fu sanzionato per aver assunto posizioni razziste, definendo i rifugiati “spazzatura umana” nonché per aver fatto il saluto nazista in Aula.

Che cos’è il salary gap? Si tratta della differenza salariale tra due lavoratori di sesso opposto. Secondo gli ultimi rapporti, le donne, attualmente, tendono a essere concentrate in settori lavorativi caratterizzati da bassi livelli retributivi e incontrano maggiori difficoltà nel fare carriera. Il differenziale salariale medio nell’Unione Europea è al 16%. In Italia, è pari al 6,7%.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche