Dico No alla Droga, dico Sì alla vita

Cronaca

Dico No alla Droga, dico Sì alla vita

torino

Mentre il governo discute il Decreto Droga e prosegue l’annoso dibattito sulla depenalizzazione dell’uso o possesso personale di sostanze stupefacenti i volontari della campagna Dico NO alla Droga, Dico Sì alla vita proseguono le loro attività di sensibilizzazione a Torino.

L’iniziativa prende spunto da approfondite ricerche del filosofo ed umanitario L. Ron Hubbard che, tra l’altro, dimostrarono alcuni aspetti non sufficientemente evidenziati. Ad esempio il fatto che chi consuma droga è esposto, anche dopo aver smesso, a imprevisti “momenti di vuoto”, a periodi di irresponsabilità e tende ad ammalarsi facilmente.
“Chi intende drogarsi – spiegano i volontari – deve sapere che si metterà in stato di svantaggio e presto potrà essere un potenziale pericolo per gli altri, va quindi responsabilizzato prima che arrivi lo spacciatore”.

Per questo motivo i volontari consegnano settimanalmente appositi libretti a potenziali utenti di droga, educatori o genitori.

Giovedì 1 maggio in zona Centro distribuiranno centinaia di copie gratuite al numeroso pubblico che celebrerà la Festa dei Lavoratori.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche