Dieci consigli di una Wedding Planner per un matrimonio da favola

Donna

Dieci consigli di una Wedding Planner per un matrimonio da favola

Il fatidico giorno è arrivato, lui ti ha fatto la tanto attesa proposta, al tuo dito scintilla un prezioso anello di fidanzamento. Ed ora ti ritrovi alle prese con un’esperienza unica, alle volte stressante, ma senz’ altro ricca di emozioni. Ci vuole organizzazione, nervi saldi, tanta fantasia e creatività e magari qualche piccolo trucco per fare in modo che tutto fili liscio senza alcun problema.

Ecco i consigli di una professionista nell’organizzazione dei matrimoni: seguiamo le regole per un matrimonio perfetto stilate da una famosa Wedding planner.

1) Quanto spendere? E’ necessario decidere qual’è il budget a disposizione, suddividerlo nelle varie voci e definire quanto dedicare ai diversi servizi;

2) Dove sposarsi? Ogni coppia può decidere se celebrare il proprio amore con una cerimonia religiosa o civile. La prima prevede la scelta della Chiesa e la frequenza al corso di preparazione alle nozze. La seconda può essere fatta all’interno di strutture riconosciute dal Comune, tra cui anche ville o ex conventi a disposizione dell’Ente;

3) Sposarsi di mattina o di sera? Si può optare per una cerimonia nuziale di mattina oppure serale.

La scelta non è da sottovalutare, e va fatta pensando a che tipo di ricevimento si desidera, allo stile che si vuole dare, alla tipologia di invitati, ecc.;

4) Qual’è il colore predominante della cerimonia? E’ importante scegliere un colore predominante che identifichi il grande giorno e sulla base del quale verrà studiato ogni singolo dettaglio;

5) Invito e partecipazione: quale stile scegliere? Una volta fissata la data del grande giorno, è importante comunicarla alle persone invitate o che abbiamo piacere che ne siano a conoscenza. Classica o moderna (questo dipende dai gusti degli sposi al riguardo) è fondamentale che la partecipazione sia inviata oppure consegnata a mano minimo due mesi prima. L’invito va consegnato insieme alla partecipazione su un cartoncino di dimensioni più piccole dove sarà indicato il luogo del ricevimento;

6) Preparare la lista degli invitati: è necessario stilare una lista degli invitati, fissando un numero massimo. Partite quindi dai parenti più stretti, poi passate agli amici più intimi, infine ai colleghi o vicini di casa.

E’ buona norma invitare anche coloro che vi hanno invitato al loro;

7) Tableau Mariage, divisione degli ospiti ai tavoli: anche questa operazione necessita cura e attenzione: in genere si utilizza quella classica quadrata oppure un’alternativa all’americana;

8) Confettata e Torta nuziale: la confettata è di sicuro la parte più scenografica insieme alla torta di nozze, e va curata in modo particolare;

9) Definire tempi e servizi che scandiranno la festa per un matrimonio perfetto;

10) Rispettate il bon ton per i regali e le risposte agli inviti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche