Dieci giorni di squalifica per il morso di Suarez

Calcio

Dieci giorni di squalifica per il morso di Suarez

L’attaccante uruguaiano del Liverpool Luis Suarez si è beccato dieci giorni di stop da parte della Football Association. Il calciatore è stato “punito” per il morso nei confronti del difensore Branislav Ivanovic, durante la partita di domenica scorsa. L’attaccante non è nuovo ad episodi di questo tipo: nel 2010 ha morso la spalla di un avversario in campo, e nel 2011 si mette in evidenza per gli insulti razzisti nei riguardi di Evra.

Il presidente della Federcalcio uruguaiana dichiara che il giocatore è dispiaciuto e vuole essere aiutato a cambiare. In questo dovranno cimentarsi gli psicologi della nazionale. Insomma, questo morso è costato caro a Suarez.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche