Dieci libri romantici da regalare per San Valentino - Notizie.it
Dieci libri romantici da regalare per San Valentino
News

Dieci libri romantici da regalare per San Valentino

Dieci libri romantici da regalare per San Valentino
Dieci libri romantici da regalare per San Valentino

I libri romantici da regalare per San Valentino sono sempre un’ottima alternativa.

Manca veramente poco a San Valentino e bisogna iniziare a pensare a cosa regalare alla nostra dolce metà, perchè non un libro?

Vediamo insieme qualche titolo:

  1. Stai qui con me, di J. Lynn: Teresa viveva per la danza, ma quando ha avuto un infortunio ha dovuto reinventarsi. Decide di iscriversi all’università per stare vicino al fratello Camero e Jase, suo “sogno proibito”. Jase però la vede ancora come una bambina. Schiacciato dal peso di un segreto che custodisce ormai da troppi anni, non può permettersi di trascinare una ragazza nel vortice tumultuoso della sua esistenza. Eppure solo lei è capace di fare svanire tutti i suoi problemi e piano piano inizia ad aprire il suo cuore a lei. Ma l’amore che li lega sarà abbastanza forte da superare ogni ostacolo?
  2. Un giorno, di David Nicholls: è l’ultimo giorno di università, e per i due protagonisti sta finendo un’epoca.

    Emma e Dexter sono a letto insieme, nudi. È il 15 luglio 1988, e per la prima volta i due amici Emma e Dexter si amano, ma si dicono anche addio. Lui è destinato a una vita di viaggi, divertimenti, ricchezza, mentre Emma è destinata a lavorare in un ristorante messicano nei quartieri nord di Londra, e la sua unica costante è l’ insicurezza fatta di pochi soldi e sogni irraggiungibili. Ma per loro il 15 luglio rimarrà sempre una data speciale. Ovunque si trovino, in qualunque cosa siano occupati, la scintilla di quella notte si farà sempre viva. Per venti lunghi anni si terranno in contatto epistolare, sino a rincontrarsi. Quando Emma e Dexter sono di nuovo vicini raccontandosi i loro amori, i successi e i fallimenti, solo allora scoprono di sentirsi bene, di sentirsi migliori.

  3. Ricordati di guardare la luna, di Nicholas Sparks: conosciuto cinematograficamente come “Dear Jhon”; John e Savannah si conoscono su una spiaggia di Wilmington.

    Lei è una studentessa in vacanza, lui un soldato ribelle e solitario in licenza. Apparentemente non hanno niente in comune, eppure si innamorano a prima vista. Tutto ciò però è destinato a durare poco, perché John deve tornare in missione e Savannah al college. I due si lasciano con la promessa di rivedersi presto, ma le Torri Gemelle crollano e John, nonostante le avesse promesso di ritornare da lei, sceglie di partire per il Medio Oriente. I due si tengono in contatto scrivendosi delle lettere, ma ad un certo punto Savannah smette di scrivere. Cinque anni dopo, rimpatriato d’urgenza per assistere il padre morente, John va alla ricerca di Savannah, ma si trova di fronte a una realtà totalmente inaspettata… Savannah si è sposata con un amico in comune, anche se ama ancora Jhon…

  4. Le pagine della nostra vita, di Nicholas Sparks: è il 1946 e Noah, tornato nel paese natale dopo la guerra, realizza il sogno di abitare nella grande casa vicino al fiume, da lui riportata all’antico splendore.

    Alla perfezione del quadro manca però Allie, una seducente ragazza incontrata anni prima, amata disperatamente nel breve spazio di un’estate e mai più ritrovata, con cui aveva intrattenuto un rapporto epistolare conclusosi con la non risposta di Allie. Noah deduce che la ragazza non sia più interessata a lui. Un giorno lei ricompare, per vederlo un’ultima volta prima di sposarsi, ma la passione tra i due si riaccende e…

  5. Ho cercato il tuo nome, di Nicholas Sparks: reso noto al cinema con il film omonimo di Scott Hicks con Zac Efron. Logan, un marine in missione in Iraq, trova per terra, dopo un agguato, la foto di una ragazza sorridente, la tiene con sè e sembra che la fortuna inizi ad assisterlo. Per questo motivo, al ritorno negli Stati Uniti, decide di rintracciare la misteriosa ragazza, con la convinzione di essere in debito con lei. Quando finalmente la trova, l’attrazione tra i due è immediata.

    Travolto dalla passione, Logan non fa alcun accenno alla foto che per mesi è stata il suo portafortuna: un segreto che minaccia però di compromettere la relazione nata tra i due.

  6. Lettera di una sconosciuta, di Stefan Zweig: “A te, che non mi hai mai conosciuta” : è questa l’intestazione della lettera che riceve un ricco romanziere viennese. “Ieri il mio bambino è morto ” : così esordisce la misteriosa scrivente, e continua: ” adesso al mondo mi sei rimasto solo tu, tu che di me non sai nulla” . Quando lui leggerà quelle righe, lei però sarà già morta: per questo, solo per questo, concede a se stessa di raccontargli la propria vita la vita di una creatura che per più di quindici anni gli ha votato, “con la dedizione di una schiava, di un cane” , un amore “disperato, umile, sottomesso, attento e appassionato”, senza mai rivelargli il proprio nome, senza mai chiedere nulla, ottenendo in cambio solo poche notti d’amore e portandosi dentro un unico desiderio: che incontrandola, almeno una volta, la riconoscesse, ma il suo destino è stato quello di non essere mai riconosciuta.
  7. L’amore ai tempi del colera, di Gabriel Garcia Marquez: un amore romantico e infinito, capace di pazientare per “cinquantatré anni, sette mesi e undici giorni, notti comprese”. Tanto deve infatti aspettare Florentino Aziza, poeta e proprietario della Compagnia Fluviale del Caribe, prima di poter vedere realizzato il suo sogno con Fermina Daza.

    Questa è la cronaca di una fiduciosa attesa, di un desiderio che non si sopisce ma viene accresciuto dagli anni. È una storia d’amore e di speranza con la quale, per una volta, Márquez abbandona la sua abituale inquietudine.

  8. Norwegian Wood, di Haruki Murakami: Toru è continuamente assalito dal dubbio di aver sbagliato o poter sbagliare nelle sue scelte di vita e di amore, ma è anche guidato da un ostinato senso della morale e da un’istintiva avversione per tutto ciò che sa di finto e costruito. Lo vediamo diviso tra due ragazze, Naoko e Midori, che lo attirano entrambe con molta forza.
  9. Le notti bianche, di Fedor Dostoevskij: un giovane sognatore, abituato a nutrirsi di sentimenti e impressioni, incontra nella notte una ragazza piangente che diventerà per lui l’appiglio. La città di San Pietroburgo saprà cullare questa storia a due voci, fatta di confidenze notturne, attese e speranze e il mattino rimarrà quello strano sapore in bocca, quella domanda di realtà inevasa: nelle notti bianche qual è il vero confine del sogno?
  10. Honeymoon, di Banana Yoshimoto: Manaka ha vissuto accanto al vicino Hiroshi che inizialmente fu il suo compagno di giochi e successivamente ne diventò il marito.

    La loro relazione è particolare con tracce di passione nei primi anni, nonostante siamo entrambi ancora giovani. Dopo la morte del nonno di Hiroshi la coppia cade in una confusione indefinita che turba entrambi. In seguito scopriranno macabre e inquietanti realtà sul passato di Hiroshi, il quale ha sempre tenuto all’oscuro dei fatti Manaka. Per riprendersi decidono di rifare una luna di miele e anche Manaka verrà a conoscenza di fatti emotivamente forti sul suo passato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche