Dieta delle spezie: come eliminare i cuscinetti adiposi

Dieta delle spezie: come eliminare i cuscinetti adiposi

Cucina

Dieta delle spezie: come eliminare i cuscinetti adiposi

Dieta delle spezie: come eliminare i cuscinetti adiposi
Dieta delle spezie: come eliminare i cuscinetti adiposi

Durante una dieta, qualunque sia la sua natura, le spezie sono il condimento ideale, perché non sono caloriche e rendono il piatto più gustoso.

Le spezie o anche le erbe aromatiche sono il condimento ideale per chi segue una dieta, perché non sono caloriche ed insaporiscono il piatto, donando un gusto più intenso, dolce o piccante, a seconda della spezia scelta, e se a questo si aggiunge il fatto che le spezie favoriscono anche lo smaltimento dei cuscinetti adiposi, il quadro è completo e potremmo affermare con certezza assoluta che, durante una dieta, le spezie non possono e non devono assolutamente mancare.

La “Dieta delle Spezie” è ideale soprattutto per chi non riesce a seguire una dieta ferrea, prima di tutto, come abbiamo spiegato nel paragrafo precedente, le spezie non sono caloriche ed, in secondo luogo, perché le spezie hanno un sapore delicato, ma intenso allo stesso tempo, spingendo chi le mangia a masticare più lentamente, a non desiderare altro dopo aver terminato il piatto principale, anche ore dopo la fine, e a saziarsi prima.

Ideali per chi segue una dieta anche per un breve periodo di tempo, le spezie sono il condimento perfetto per perdere i chili in eccesso e smaltire i cuscinetti adiposi anche nel giro di pochissime settimane.

Inoltre, le spezie sono ideali anche per chi ha problemi di circolazione, perché proteggono vene e capillari che, soprattutto durante la stagione calda e sotto al sole tendono a dilatarsi.

La “Dieta delle Spezie” è piuttosto rigida, ma è ricca di tutti gli elementi importanti e fondamentali per il benessere di una persona e, se seguita per un massimo di tre giorni, apporta nell’organismo circa 900 calorie al giorno ed aiuta a perdere fino a due chili e mezzo, a seconda, naturalmente, anche della costituzione fisica di un individuo. Tra i condimenti, si consiglia l’aceto in ogni quantità desiderata e l’olio extra vergine d’oliva, per un massimo di due volte al giorno e crudo, per non perdere le proprietà della vitamina E in esso contenute. L’acqua non dovrebbe mai mancare in nessuna dieta, ma soprattutto nella “Dieta delle Spezie”, oltre a favorire la ritenzione idrica, limitare il gonfiore e l’espandersi della cellulite, aiuta a dissetare, e questo è molto importante, anche perché, come forse ben saprete, le spezie, soprattutto se consumate in maniera eccessiva, fanno venire sete.

Infine, frutta e verdura, in ogni forma e quantità desiderate, unica vera base costitutiva della “Dieta delle Spezie”, che ricche di acqua e potassio, in sinergia con le spezie, favoriscono l’eliminazione dei liquidi in eccesso, principali responsabili della cellulite, il gonfiore e la ritenzione idrica. Per ultimo, sì al consumo di proteine, soprattutto di quelle contenute nel pesce e la carne bianca, e ai carboidrati, purché consumati con moderazione ed importanti per il fabbisogno energetico dell’organismo umano.

Ovviamente, sono consetiti tutti i tipi di spezie, perché queste favoriscono l’eliminazione dei cuscinetti adiposi, brucinano i grassi e miglirano la circolazione sanguigna, grazie anche alla presenza di vitamina A, B, D, PP e B2. Il peperoncino ed il curry sono anche ricchi di vitamina E e K, che oltre a miglirare la circolazione sanguigna, sono positivi per la coagulazione.

Durante la “Dieta delle Spezie”, marmellata, miele e zuccheri sono assolutamente vietati.

Il sale andrebbe consumato il meno possibile.

Soluzione su Amazon

I ritmi quotidiani, a volte troppo frenetici, non ci permettono il più delle volte di seguire una determinata dieta specifica nè un allenamento che possa aiutarci a raggiungere un dimagrimento localizzato che tanto desideriamo. Amazon propone soluzioni alternative, con prodotti naturali, che ci permettono di raggiungere i risultati sperati in meno tempo e soprattutto con meno sforzi, riuscendo a coniugare i ritmi di lavoro a volte estenuanti.

Un esempio da prendere in considerazione è sicuramente LazySlim +, prodotto a base puramente vegetale senza prodotti chimici.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche