Dieta e ambiente

Catania

Dieta e ambiente

La dieta fa bene anche all’ambiente. E’ emerso da alcune ricerche che chi si nutre seguendo la dieta mediterranea (caratterizzata prevalentemente da un consumo di carboidrati, frutta e verdura) ha, ogni giorno, un’impronta ecologica di 12,3 m2 e immette nell’atmosfera circa 2,2 kg di CO2. Mentre un individuo che si nutre seguendo la dieta nordamericana (consumo prevalente di carne e da un crescente consumo di dolci e alimenti contenenti alte concentrazioni di zuccheri e grassi) ha, ogni giorno, un’impronta ecologica di 26,8 m2 e immette nell’atmosfera circa 5,4 kg di CO2; valori doppi dunque all’opzione alimentare mediterranea, ricca di ortofrutta fresca, pane e pasta.
Inoltre si evince che gli alimenti per i quali è consigliato un consumo più frequente, come le verdure fresche in quanto locali, sono anche quelli che determinano gli impatti ambientali minori. Viceversa, gli alimenti di cui si raccomanda un consumo meno frequente sono anche quelli che hanno maggiore impatto sull’ambiente.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*